PROMO
Risosofia - Bookrepublic

FORMATO

DISPONIBILE ANCHE IN

Adobe DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 2,99 € 6,99

Descrizione

I filosofi non sono persone serie. Amano i paradossi e le arguzie, si accapigliano tra loro, si attaccano con finezza o con insulti schietti, come dimostra González Calero in questa raccolta dei più gustosi aneddoti e delle battute più fulminanti che hanno avuto per autori e protagonisti pensatori di ogni epoca. L’argomento di Epicuro per cui non dovremmo temere la morte? Anche sapendo che se lei c’è noi non ci siamo, è impossibile ignorarla: è come voltare le spalle al toro in un’arena quando il toro è lì alle tue spalle. L’amore per Lucrezio? Un ingorgo di atomi, che va sturato nei postriboli. La resurrezione dei corpi per san Tommaso? Un problema capire come potranno bruciare all’inferno i corpi dei cannibali, se sono fatti e nutriti dei corpi di innocenti destinati al paradiso. Dai paradossi di Zenone fino ai foruncoli di Marx e alle bizzarrie di Lacan e Derrida, il pensiero dei grandi fa scintille a contatto con la loro vita sociale e quotidiana, con le loro rivalità, i tic, le miserie e le incoerenze. I fondatori e i riformatori di ogni sistema filosofico sono spogliati di ogni aura e deferenza, ma alla luce della loro umanità le loro parole ci giungono rinnovate e pungenti.

Dettagli

Dimensioni del file

419,8 KB

Lingua

ita

Anno

2014

Isbn

9788868332013

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.