La nostra Bloomsbury

di

Vanessa Bell

Donzelli Editore

La nostra Bloomsbury - Bookrepublic

La nostra Bloomsbury

di

Vanessa Bell

Donzelli Editore

FORMATO

Adobe DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 13,99

Descrizione

«Non riesco a ricordarmi di un tempo della nostra vita in cui Virginia non abbia voluto fare la scrittrice e io la pittrice. Così ognuna se ne sarebbe andata per la propria strada e comunque sarebbe venuto meno un motivo di rivalità». Vanessa Bell è una delle figure più moderne e affascinanti del Circolo di Bloomsbury: libera e anticonformista, artista ribelle, decide insieme alla sorella Virginia Woolf di sfidare il mondo borghese in cui era nata, quell’Inghilterra vittoriana che voleva le donne madri, mogli e angeli del focolare. Come ci raccontano queste pagine autobiografiche, proposte per la prima volta al lettore italiano, Vanessa e Virginia scelgono molto presto quale sarà la loro strada: Vanessa, la più grande, diventerà una pittrice, mentre Virginia farà della penna il suo strumento di emancipazione. Alla morte dei genitori, le due ragazze lasciano la casa di Hyde Park Gate per trasferirsi in un quartiere bohémien di Londra, dove daranno vita, insieme all’amato fratello Thoby, al Circolo di Bloomsbury: un gruppo di giovani che avrebbe influenzato profondamente la cultura del Novecento. John Maynard Keynes, Morgan Forster, Roger Fry, Lytton Strachey, Clive Bell e Duncan Grant sono solo alcuni dei personaggi che frequentano le riunioni del giovedì sera, dove si parla di arte, politica, letteratura e di libero amore. Vanessa ci offre una testimonianza diretta di quel mondo: attraverso questi ricordi – veri e propri «frammenti di un’autobiografia che non è mai stata scritta», come li definisce sua figlia Angelica Garnett nel prologo del volume – ritroviamo non solo il Circolo di Bloomsbury, ma anche il legame con la sorella Virginia, basato su una grande corrispondenza emotiva e artistica. Oltre a Virginia, un posto d’onore in questi scritti è ricoperto da Roger Fry, amico, maestro e amante di Vanessa, il cui ricordo diventa anche un’occasione per parlare del proprio rapporto con l’arte.

Dettagli

Dimensioni del file

768,0 KB

Lingua

ita

Anno

2017

Isbn

9788868437091

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.