La vedova grigia

di

Neronte

Gilgamesh Edizioni

La vedova grigia - Bookrepublic

La vedova grigia

di

Neronte

Gilgamesh Edizioni

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 3,99

Descrizione

La Vedova Grigia romanza una storia di pura invenzione narrativa che prende spunto dalla vicenda reale di Milena Quaglini, nata a Mezzanino il 25 marzo del 1957 e morta a Vigevano il 16 ottobre del 2001, una delle poche serial killer accertate in Italia dagli anni ’90 a oggi.
Amelia, la protagonista, è la donna che uccide gli uomini violenti, carnefice e lei stessa vittima della vita, a un certo punto presa da un vortice che la spinge a uccidere perché “costretta a farlo”, come afferma lei stessa, “per difendersi dai tentativi di abuso subiti”.
Ma la tragedia di Amelia non è un fenomeno esistenziale isolato, a sé stante, perché si sa, le vite si incrociano e si toccano, al di là del bene e del male, e spesso a determinare gli eventi sono spietate coincidenze dall’epilogo indesiderato.
Così è per il Maresciallo Scarpa, ad esempio, lui stesso vittima indiretta della vita, uomo incompreso, angariato da superiori inetti e superbi che disdegnano il suo operato e che non colgono indizi di capitale importanza, prove che avrebbero potuto cambiare gli eventi e, di riflesso, la vita di Amelia.
Ecco che allora in questo puzzle di sincronismi di causa ed effetto La Vedova Grigia diventa il paradigma della disumanizzazione dell’individuo, logorato da una quotidiana sottomissione che si esercita in ogni ambiente, lavorativo o domestico, e che spesso lo spinge a gesti estremi, finanche al delitto seriale.

Dettagli

Dimensioni del file

2,2 MB

Lingua

ita

Anno

2017

Isbn

9788868672638

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.