Kant: La capacità di giudicare. Sul ruolo del Giudizio nell’organon della ragione pratica

di

Salvatore Principe

Giannini Editore

Kant: La capacità di giudicare. Sul ruolo del Giudizio nell’organon della ragione pratica - Bookrepublic

Kant: La capacità di giudicare. Sul ruolo del Giudizio nell’organon della ragione pratica

di

Salvatore Principe

Giannini Editore

FORMATO

Adobe DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 10,00

Descrizione

Ci sono significati del giudizio kantiano in ambito morale inespressi eppure ricavabili dai testi del filosofo di Königsberg. La determinazione dell’azione da porsi è il risultato di un processo della ragione pratica, nella quale un ruolo decisivo ha la capacità di giudicare, come capacità di riflessione sul molteplice empirico pratico e di stabilire massime suscettibili di valere come leggi. Più che considerare il determinante e il riflettente quali aspetti del giudizio, o punti di vista sull’azione da farsi o compiuta, si tratta di considerarli momenti di un unico processo giudicativo per giungere alla deliberazione. Ricostruendo la variegata morfologia del giudizio attraverso un’ermeneutica dei testi di Kant, questo volume propone un’esposizione del dinamismo trascendentale della formazione del giudizio morale che è un processo riflessivo e insieme di determinazione; quel momento fondamentale e indispensabile dell’esperienza morale, identificabile con il “ben giudicare”.

Dettagli

Dimensioni del file

2,0 MB

Lingua

ita

Anno

2011

Isbn

9788869060199

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.