Il vampiro

di

John Polidori

Fermento

Il vampiro - Bookrepublic

Il vampiro

di

John Polidori

Fermento

FORMATO

Nessuna protezione

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 2,99

Descrizione

Tutti conoscono 'Dracula' di Bram Stoker, ma in pochi sanno che la leggendaria figura del vampiro sanguinario nacque originariamente dalla penna di uno scrittore inglese dalle chiare origini italiane, John William Polidori. Fu infatti lui a scrivere un breve racconto, nel 1819, nella quale si racconta la storia del misterioso Lord Ruthven, che incarna il ruolo del primo vampiro nella storia della letteratura. L'ispirazione gli era venuta nel 1816, in un viaggio accanto a Lord Byron di cui era medico personale, durante il quale furono ospiti nella villa di Percy Shelley e della moglie Mary Wollstonecraft, poi autrice di 'Frankenstein'. A causa della pioggia incessante, i quattro passarono lungo tempo a raccontare storie di fantasmi e quindi Byron lancia la sfida alla compagnia: una gara di scrittura nella quale si compete per scrivere il miglior racconto del terrore. Del successo della donna sappiamo tutto, mentre Polidori scrisse 'Il vampiro' partendo da una storia non completata dello stesso Byron. Si sostiene, probabilmente a buona ragione, che il complesso rapporto che vincola i due protagonisti del racconto sia un cenno autobiografico del reale intreccio emotivo che lo legava al grande poeta. E che la figura del personaggio femminile, Jante, sia ispirata proprio a Mary Shelley, segretamente amata dal dottore. Un racconto mozzafiato, una vera e propria pietra miliare nella storia del racconto del terrore e del genere gotico, che merita di essere riscoperto. . All'interno - come in tutti i volumi Fermento - gli "Indicatori" per consentire al lettore un agevole viaggio dentro il libro.

Dettagli

Dimensioni del file

1,0 MB

Lingua

ita

Anno

2015

Isbn

9788869970238

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.