Il piacere - Bookrepublic

FORMATO

Nessuna protezione

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 2,99

Descrizione

Pubblicato nel 1889 e scritto nell'estate dell'anno precedente, questo romanzo di D'Annunzio è famoso soprattutto perché con esso in Italia si introduce la corrente estetista e decadentista. E' una prosa innovativa, diversa dal verismo di verghiana memoria che proprio in quel periodo dominava la cultura italiana, una contrapposizione diretta al naturalismo e al positivismo che è invece introspettiva e psicologica. Con il protagonista Andrea Sperelli, nobile romano, e l'amore nei confronti di Elena Muti si apre un nuovo periodo per la letteratura nostrana, nel quale si possono cogliere rintocchi di stampo europeo, con influenze da parte di Baudelaire, Zola, Flaubert. In qualche modo, se volete entrare davvero nell'esperienza della scrittura novecentesca che si lascia alle spalle definitivamente lo stile romantico, 'Il piacere' è lo spartiacque per accedere non soltanto alla letteratura, ma anche al modo di pensare che avrebbe influenzato la politica e la società di tutta la prima parte del Ventesimo Secolo nel vecchio continente.

Dettagli

Dimensioni del file

1,4 MB

Lingua

ita

Anno

2015

Isbn

9788869970252

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.