Utopia - Bookrepublic

FORMATO

Nessuna protezione

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 2,99

Descrizione

Fu Moro a coniare il termine 'utopia', poi divenuto di uso comune nel linguaggio contemporaneo. Con questa parola si riferiva al nome di un'isola immaginaria e dotata di una società ideale, che descrisse dettagliatamente in questo libro, pubblicato per la prima volta nel 1516 e scritto in latino aulico. Al suo interno leggerete il viaggio immaginario di Raffaele Itlodeo in un'isola fittizia che rappresentava il sogno supremo dell'epoca rinascimentale: una società pacifica e perfetta, regolata nei propri ritmi dalla cultura. Moro stesso, consapevole dell'impossibilità di realizzare un simile disegno, all'interno dell'opera sceglie nomi precisi per i suoi protagonisti: Itlodeo significa 'raccontatore di bugie', il governante di Utopia si chiama Ademo, ovvero 'senza popolo', la capitale è Amauroto, che significa 'città nascosta' o 'inesistente'. Un testo ancora attuale, scritto da un umanista che osservava impotente il male sociale che lentamente prevaleva sull'Inghilterra e quindi destinato non ai suoi contemporanei, sordi e impotenti di fronte al declino, ma ai posteri di ogni paese e di ogni epoca. All'interno - come in tutti i volumi Fermento - gli "Indicatori" per consentire al lettore un agevole viaggio dentro il libro.

Dettagli

Dimensioni del file

2,2 MB

Lingua

ita

Anno

2015

Isbn

9788869971198

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.