Dieci pericolosissime anarchiche

di

Massimo Lunardelli

Blu Edizioni

Dieci pericolosissime anarchiche - Bookrepublic

Dieci pericolosissime anarchiche

di

Massimo Lunardelli

Blu Edizioni

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 8,99

Descrizione

Dieci anarchiche italiane vissute tra la fine dell’Ottocento e la prima metà del Novecento, ritenute pericolosissime da ogni polizia e perciò costantemente controllate, in pubblico e in privato,in Italia come all’estero.I loro nomi sono ormai dimenticati, ma ricorrono nei documenti conservati presso il Casellario Politico dell’Archivio Centrale dello Stato.Si chiamavano Ersilia Cavedagni, Ernestina Cravello, Nella Giacomelli, Clotilde Peani, Virgilia D’Andrea,Leda Rafanelli, Fosca Corsinovi, Elena Melli, Maria Rygier e Maria Bibbi, e sono state per cinquant’anni, ognuna a modo suo, protagoniste dell’anarchismo.Le loro travagliate esistenze, qualcuna spezzata, raccontano – fra rivolte e prigioni, giornali, spie e cospiratori, amori e rancori, attentati veri o presunti – le storie non prive di contraddizioni dell’antimilitarismo, del sindacalismo rivoluzionario, degli esuli politici in giro per il mondo, della guerra civile di Spagna e dell’opposizione al fascismo.Con loro e intorno a loro altre donne e molti uomini. Un affresco umano e politico di chiha attraversato la vita controcorrente.

Dettagli

Categorie

Saggistica, Storia

Dimensioni del file

2,2 MB

Lingua

ita

Anno

2012

Isbn

9788879041614

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.