I luoghi di culto nei primi secoli - Bookrepublic

FORMATO

Adobe DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 4,99

Descrizione

dalla Prefazione di G. Gozzi Lo storico Eusebio di Cesarea ci informa che intorno al 310 i cristiani deportati alle miniere di rame di Faino, nella valle del Wadi ‘Arabah, a sud del Mar Morto, approfittarono di un periodo di tregua nella persecuzione per arrischiarsi a “costruire edifici da utilizzare come chiese”. Il coraggio di questi costruttori attesta inequivocabilmente un’evoluzione decisiva nella storia della missione cristiana: l’erezione di edifici specificamente destinati ad accogliere le assemblee liturgiche delle comunità cristiane. Si tratta di una significativa novità. Non si adattava più alle necessità del culto cristiano, attraverso semplici modifiche, una parte di un’abitazione privata; ora i cristiani cominciavano ad edificare de novo sale di riunioni....

Dettagli

Dimensioni del file

6,1 MB

Lingua

ita

Anno

2012

Isbn

9788880497851

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.