Spegnevano anche i fiordalisi. La bambina che guardava la guerra

di

Ada Grecchi

goWare e Edizioni Angelo Guerini e Associati

Spegnevano anche i fiordalisi. La bambina che guardava la guerra - Bookrepublic

Spegnevano anche i fiordalisi. La bambina che guardava la guerra

di

Ada Grecchi

goWare e Edizioni Angelo Guerini e Associati

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 9,99

Descrizione

Una bambina si affaccia alla vita in una Milano umiliata, dolente e ferita dal fascismo, dalla guerra e dalle bombe. Nel microcosmo del condominio popolare di via Mompiani si incrociano storie di dolore
e speranza, umanità e atrocità, coraggio e tradimento: la vita com’è, colta alla prova di uno dei momenti più cupi.
Ma le macerie, fisiche e morali, non travolgono Milano e Ada: la voglia di riscatto, l’ansia di futuro, la speranza nella democrazia imprimono una nuova svolta alla storia, anzi, alle tante storie che questo
libro raccoglie, facendone fili di un ordito più ampio, che assume il valore di una testimonianza universale.
Ada Grecchi torna alla scrittura con una prova che commuoverà gli anziani e colpirà i giovani: non solo un libro di ricordi, tanto più eloquenti quanto più sinceri e diretti, ma soprattutto un grande atto di
fiducia nella sua Milano e nella democrazia, alle quali tanto l’autrice ha dato, con il lavoro, la partecipazione politica, le responsabilità pubbliche. E, adesso, con la memoria, capace di farsi anch’essa impegno civile e lezione per i distratti.

Dettagli

Categorie

Letteratura

Dimensioni del file

1,7 MB

Lingua

ita

Anno

2020

Isbn

9788881953462

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.