Genesis. Rivista della Società italiana delle storiche (2008) Vol. 7/1-2

di

Autori Vari

Viella Libreria Editrice

Genesis. Rivista della Società italiana delle storiche (2008) Vol. 7/1-2 - Bookrepublic

Genesis. Rivista della Società italiana delle storiche (2008) Vol. 7/1-2

di

Autori Vari

Viella Libreria Editrice

FORMATO

Adobe DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 27,99

Descrizione

Il tema: Flessibili/precarie, a cura di Anna Bellavitis e Simonetta Piccone StellaAnna Bellavitis e Simonetta Piccone Stella, Introduzione (p. 7-14).Rita Palidda, Diversamente atipiche. Disuguaglianze di genere e costi della flessibilità (p. 15-40).Adriana Nannicini, Una manciata di anni e un triangolo. Pratiche e conoscenza dei femminismi italiani intorno alla precarietà (p. 41-61).Luca Salmieri, Dentro, ma in basso. Le donne nel mercato del lavoro post-fordista (p. 63-85).Sandra Burchi, Lavorare in casa. Racconti di uno strano ritorno (p. 87-105).Anne-Sophie Beau, Gli impieghi precari nella grande distribuzione francese (p. 107-119).Frank Dellion, Il lavoro femminile in una fabbrica di cascami di seta di Briançon (p. 121-137).Daryl M. Hafter, Il lavoro delle donne nella Francia preindustriale: un dibattito storiografico (p. 139-163).Beatrice Zucca Micheletto, Lavoro, figli ed economia domestica nella Torino di Antico Regime (p. 165-192).Edoardo Lilli, Le lavandaie nella Roma del Settecento (p. 193-217).Paul Delsalle, Il lavoro delle donne nella Franca Contea al tempo degli Asburgo (1493-1678) (p. 219-232).Matthieu Scherman, I lavori delle donne nella Treviso del Quattrocento (p. 233-246).RicercheFederica Paoli, La controinformazione femminista nelle pagine di «Effe» (p. 247-278).InterventiLinda Guzzetti, Il precariato universitario in Germania (p. 279-286).È possibile una storia europea delle donne? Tavola rotonda con interventi di Angiolina Arru, Edith Saurer, Luisa Passerini, Francisca de Haan, Éliane Viennot (p. 287-307).RecensioniMaria Luisa Betri, «Sebben che siamo donne» [recensione di Mondi femminili in cento anni di sindacato, a cura di G. Chianese, Roma 2008].Lucia Ferrante, La Chiesa e le coppie di fatto: un problema antico [recensione di G. Romeo, Amori proibiti: i concubini tra Chiesa e Inquisizione. Napoli 1563-1656, Roma-Bari 2008] (p. 315-323).Dianella Gagliani, La cultura politica delle donne [recensione di E. Guerra, Storia e cultura politica delle donne, Bologna 2008] (p. 325-331).Anna Somma, Memorie femminili e confine orientale italiano [recensione di Donne di frontiera. Vita società cultura lotta politica nel territorio del confine orientale italiano nei racconti delle protagoniste, a cura di G. Musetti, S. Lampariello Rosei, M. Rossi e D. Nanut, Trieste 2006 e 2007] (p. 333-339).ResocontiNelly Valsangiacomo, Il lavoro delle donne nelle montagne europee (Mendrisio-Università della Svizzera italiana, 11-13 settembre 2008) (p. 341-343). Stefania Bartoloni, Nuovi approcci per ripensare la storia dell’infermeria (Almería-Spagna, 27-29 novembre 2008) (p. 343-345). Roberta Frigeni, Donne potere e scrittura tra medioevo e età moderna (Milano, 29-30 gennaio 2009) (p. 345-348). Angelica Zazzeri, Carla Lonzi: la duplice radicalità. Una giornata di studi sulla critica d’arte e teorica del femminismo (Pisa, 18 marzo 2009) (p. 348-351). Fiorella Imprenti, La Legge 40: ragioni e conseguenze della sentenza della Corte Costituzionale del 1 aprile 2009 (Milano, 21 aprile 2009) (p. 351-352). Letizia Palumbo, Il genere della sicurezza (Firenze, 23-24 aprile 2009) (p. 353-354).Le pagine della SIS, a cura di Stefania Bartoloni e Rosanna De Longis (p. 355-370)Summaries (p. 371)Le autrici e gli autori (p. 377)

Dettagli

Dimensioni del file

5,6 MB

Lingua

ita

Anno

2014

Isbn

9788883348457

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.