Storia dei musei naturalistici fiorentini

di

Simonetta, Alberto Mario , Chiarelli, Brunetto

Firenze University Press

Storia dei musei naturalistici fiorentini - Bookrepublic

Storia dei musei naturalistici fiorentini

di

Simonetta, Alberto Mario , Chiarelli, Brunetto

Firenze University Press

FORMATO

Nessuna protezione

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 12,25

Descrizione

Breve storia del Museo di Storia Naturale istituito dal Granduca di Toscana Pietro Leopoldo nel 1775, il volume abbraccia la dimensione più ampia degli interessi naturalistici a Firenze. La prima parte segue l'evoluzione e i cambiamenti nell'organizzazione del Museo, lungo due secoli di esistenza. Gli ultimi capitoli illustrano l'importanza delle sue collezioni e i possibili sviluppi futuri. Brunetto Chiarelli, docente di Antropologia e di Etnologia, dal 2006 è titolare del Corso di Museologia naturalistica nella Facoltà di Scienze presso l'Università di Firenze. Direttore del Museo di Antropologia ed Etnologia dell'Università di Torino dal 1963 al 1979, nel 1970 ha curato il riordino del Musée de l'Homme di Parigi e dal 1990 collabora con lo Smithsonian Museum of Natural History di Washington D.C. Alberto Mario Simonetta, professore di Anatomia comparata e di Zoologia prima a Camerino, poi a Firenze, insegna attualmente Evoluzione biologica. Ha svolto numerose missioni di studio in varie parti dell'Africa, dell'Afghanistan e dell'India. I suoi interessi di ricerca sono nel campo dell'evoluzione e della faunistica di artropodi e vertebrati, con i relativi problemi teorici e storici.

Dettagli

Dimensioni del file

3,1 MB

Lingua

ita

Anno

2010

Isbn

9788884536921

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.