Agromafie e caporalato - Bookrepublic

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 2,99

Descrizione

Nel rapporto prodotto dalla Flai a cura dell’Osservatorio Placido Rizzotto (318 pagine, 18,1 MB) viene analizzato il fenomeno dell’infiltrazione criminale nella filiera dell’agroalimentare. Il giro d’affari connesso alle agromafie si aggira tra i 12 e i 17 miliardi di euro; numeri che rappresentano tra il 5 e il 10% di tutta l’economia mafiosa. Nel settore agro-industriale l’infiltrazione e il controllo da parte della criminalità interessa l’intera filiera: dalla produzione al reclutamento di manodopera, logistica e distribuzione. Contraffazione dei prodotti alimentari da un lato, e caporalato dall’altro sono due aspetti fondamentali dell’affare criminale che ruota attorno al settore dell’agro-industria. La contraffazione alimentare è cresciuta negli ultimi dieci anni del 128%; vale 60 miliardi di prodotti che ogni anno sono commercializzati nel mondo come falso Made in Italy. Il triste fenomeno del caporalato coinvolge un esercito di 400.000 lavoratori, stranieri. Un fenomeno diffuso su tutto il territorio nazionale, da Nord a Sud, e analizzato nel Rapporto attraverso dettagliate mappe dei flussi stagionali dello sfruttamento.

Dettagli

Dimensioni del file

18,5 MB

Lingua

ita

Anno

2013

Isbn

9788887367348

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.