Re Giorgio; Napolitano, il comunista che ha cambiato l’Italia

di

Martino Cervo

Linkiesta.it

Re Giorgio; Napolitano, il comunista che ha cambiato l’Italia - Bookrepublic

Re Giorgio; Napolitano, il comunista che ha cambiato l’Italia

di

Martino Cervo

Linkiesta.it

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 0,99

Descrizione

Ritratto di un presidente, Giorgio Napolitano, che ha spinto il “presidenzialismo” del Colle a plasmare in maniera visibile la direzione della politica italiana. Classe 1925, “fascista” come poteva essere un diciassettenne iscritto ai Guf, poi comunista storicamente inquadrato nella destra del partito, in garbata dialettica con l’ortodossia del Pci. Questo è l’uomo che diventava capo di Stato sette anni fa e che, con il parziale “fallimento” dell’operazione Monti (ultimo dei tanti passaggi enormi eppure sospesi del suo mandato), si è rivelato un camaleonte incompiuto.

Dettagli

Categorie

Saggistica

Dimensioni del file

173,0 KB

Lingua

ita

Anno

2013

Isbn

9788890677960

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.