La stanza - Bookrepublic

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 3,99

Descrizione

Siamo noi a dare un senso alle cose o le cose hanno un senso in sé, nel loro accadere e determinarsi come eventi?questo è ciò che si chiede un anonimo personaggio che chiudendosi in una stanza, presa in affitto, decide di non uscirne fino a quando quel mistero di cui si sente vittima e ideatore, non gli si sveli.Ogni raggiungimento diviene allora solo quel qualcosa che può essere rimesso in gioco, affinchè la vita stessa possa essere diversa da una banalità. Come egli stesso dice, al termine del suo viaggio interiore, su di una zattera immaginaria: “ Ma questo qualcosa era il dispiegamento di un mistero, che nel suo mostrarsi si celava, una sovrarazionalità che non mi faceva schiavo, ma liberava l’uomo eterno mio prigioniero da sempre. Era il limite esterno delle cose in cui esse non sono più cose, in cui gli eventi hanno la possibilità di essere altro, in cui ogni sicurezza è persa per sempre, la libertà resta l’unica necessità”.

Dettagli

Categorie

Letteratura

Dimensioni del file

225,5 KB

Lingua

ita

Anno

2013

Isbn

9788891045461

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.