Anch'io ero un lupo - Bookrepublic

FORMATO

Nessuna protezione

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 3,49

Descrizione

Nel libro sono riportati i racconti dell'ufficiale Giulio Belleri, della divisione Lupi di Toscana, durante la 2 guerra mondiale. Le sue parole sono una toccante testimonianza di quel periodo, dalla campagna di Grecia, all’8 settembre, fino al suo internamento nei lager nazisti. Tanti gli episodi narrati dal protagonista che destano curiosità: dalle vicende legate all’8 settembre, le cui parole danno forma ad un’ipotesi tremenda, che nel libro trova prove concrete, alla difficile sopravvivenza per venti lunghi mesi nei lager nazisti, al mazzolino di fiori regalatogli nel lager da una bimba tedesca, un gesto di amore che vince ogni reticolato. Di tutti gli episodi raccontati nel libro questo è uno dei più toccanti e quello che più fa pensare: pur immersi nelle atrocità della guerra certe volte i bambini sanno stupirci. Con quel gesto, con quei fiori, quella bambina, non volendo essere più complice né carnefice, ha voluto dare speranza dimostrando che l’amore supera ogni reticolato. In questo libro rivive la memoria di un periodo tragico della nostra storia, purtroppo vero e drammatico, che ha coinvolto centinaia di migliaia di soldati italiani durante l'ultima guerra mondiale.

Dettagli

Categorie

Saggistica, Storia

Dimensioni del file

5,4 MB

Lingua

ita

Anno

2014

Isbn

9788891162809

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.