Flessibilità e sicurezza dopo il Jobs Act.

di

Matteo Corti

Giappichelli Editore

Flessibilità e sicurezza dopo il Jobs Act. - Bookrepublic

Flessibilità e sicurezza dopo il Jobs Act.

di

Matteo Corti

Giappichelli Editore

FORMATO

Adobe DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 27,99

Descrizione

Il volume affronta il tema della flexicurity a circa un decennio dal varo dei Principi comuni da parte dell’Unione europea. L’obiettivo è quello di misurare distanze e influenze rispetto a quella formulazione, con lo sguardo rivolto in particolare alle più recenti riforme del diritto del lavoro italiano (il cd. Jobs Act). La tesi principale sostenuta nel libro è che l’approccio europeo di flexicurity consente declinazioni diverse del binomio di flessibilità e sicurezza nei diritti nazionali del lavoro e che la variante scelta dal legislatore italiano costituisce una tra quelle possibili, peraltro non del tutto rispondente ai pur vaghi principi stabiliti nel 2007. Dopo una comparazione tra riforme italiane e tedesche in materia, l’autore non manca di interrogarsi, a chiusura del volume, su un aspetto di attualità: se la flexicurity costituisca una strategia adatta ad affrontare le sfide del cd. “Lavoro 4.0”. E dà una risposta affermativa.

Dettagli

Dimensioni del file

6,3 MB

Lingua

ita

Anno

2018

Isbn

9788892175440

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.