La Voce di Terence - Autobiografia di un ragazzo Asperger

di

Terence Nardo

Terence Nardo

La Voce di Terence - Autobiografia di un ragazzo Asperger - Bookrepublic

La Voce di Terence - Autobiografia di un ragazzo Asperger

di

Terence Nardo

Terence Nardo

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 3,99

Descrizione

Je suis Terence
Fui contattato dalla mamma di Terence.
“Mio figlio scrive, qualsiasi cosa. Scrive sempre. Chissà un giorno avesse il coraggio di mandarle qualcosa da leggere…”
Mi arrivò questo testo.
Un atto di coraggio.
Aveva ragione la mamma.
Questo libro rappresenta una restituzione e un testimonianza tanto rara quanto preziosa.
Non si legge.
Si vive
Assieme a Terence.
Je suis Terence.
Ci siamo tutti noi in queste pagine.
Perché è il rapporto con la realtà che viene messo a nudo.
E ci sentiamo senza riparo anche noi man mano che i capitoli rilevano e rivelano.
Terence parla di sè, ma le sue parole parlano di noi.
Come di fronte ad un’opera d’arte possiamo decifrare, definire, dove siamo , a che punto siamo, qual è il nostro posto in questo mondo.
Quello di Terence è un altrove che in qualche parte, in qualche tempo, in qualche misura abbiamo trascorso anche noi, attraversato e poi lasciato e dimenticato.
Lui no.
Le sue parole ci indicano che per alcuni di noi questa terra di nessuno, estrema , faticosa, tiene in ostaggio quotidianamente.
Le parole di Terence bruciano.
E lasciano il segno del nostro vivere .

Giovanni Tommasini

Dopo
Sono Cesare.. Tutto Bene di Giovanni Tommasini
Nata Scalza - Io, mamma figlia dell'autismo di Flavia Lanteri
Cuore e Mente - Autismo, la storia di una vittoria di Marco Ghilardi

LA VOCE DI TERENCE - Autobiografia di un ragazzo Asperger

Ero un bambino iperattivo, curioso e irrequieto, con la mania di mangiare le spugne; all'età di quattro anni mi fu diagnosticato un ritardo psicomotorio e da lì sarebbero iniziate molte mie disavventure.
Durante i primi tre anni di scuola elementare, passavo le giornate nell'aula di sostegno a disegnare le strade sui quaderni e solo dopo iniziai a studiare, anche se con poca frequenza e senza dedicarmi ai compiti per casa.
Tra la quarta elementare e la terza media avevo provato a legare con i miei compagni di classe, ma ne trassi delle amare delusioni, cosa che, alle scuole superiori, mi portò a divenire più distaccato nei confronti dei compagni.
A quindici anni, scoprii dell'esistenza di una condizione chiamata sindrome di Asperger, che riportava molti dei miei comportamenti, e ne ebbi consapevolezza dopo circa qualche anno, quando, dopo aver svolto due test di intelligenza, scoprii che la mia diagnosi corrispondeva ai disturbi dello spettro autistico ad alto funzionamento.
Nel frattempo, avevo difficoltà a stare in classe, quando i miei compagni schiamazzavano, e nei momenti di disagio lasciavo la scuola senza preavviso; ogni imprevisto mi metteva in forte agitazione ed esplodevo in scatti di rabbia, indipendentemente dai contesti in cui mi trovavo..

In questo ebook restituisco una parte delle mie memorie.

Una produzione P.E.R.O. Progetti Editoriali Realizzati Onestamente a cura di Giovanni Tommasini

Dettagli

Dimensioni del file

1,1 MB

Lingua

ita

Anno

2016

Isbn

9788892579354

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.