La querelle europea nata quando un italiano era candidato alla presidenza della Bce

di

Annalaura Gioia

Youcanprint

La querelle europea nata quando un italiano era candidato alla presidenza della Bce - Bookrepublic

La querelle europea nata quando un italiano era candidato alla presidenza della Bce

di

Annalaura Gioia

Youcanprint

FORMATO

Nessuna protezione

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 5,49

Descrizione

Nel 2011 è scaduto il mandato di Jean Claude Trichet alla presidenza della Banca Centrale Europea e negli anni precedenti in Europa si è acceso il dibattito sulla scelta del successore alla poltrona presidenziale. Il 1° Novembre 2011 è stato eletto ufficialmente suo successore Mario Draghi. Ripercorriamo nei capitoli successivi quella che fu allora la querelle europea sulla scelta del successore di Trichet. Immaginate di aver acquistato una macchina del tempo e per le pagine a seguire vi ritroverete agli inizi dell’anno 2011, quando la querelle era nel pieno dibattito internazionale. A differenza di quando io ho scritto questa tesi, voi avete un vantaggio in più, conoscete il futuro! Attraverso la stampa internazionale, le dichiarazioni di alcuni personaggi politici e degli stessi protagonisti della querelle, mostriamo l’importanza di questa scelta, descrivendo le reazioni e le motivazioni che stanno occupando lo scenario internazionale e soprattutto analizzando il ruolo del Presidente della Bce dalle funzioni stabilite dallo Statuto del Sistema Europeo delle Banche Centrali e della Banca Centrale Europea, a quelle rafforzate da Trichet a partire dall’ agosto 2007, anno dello scandalo dei mutui subprime, primo campanello d’allarme di una crisi economica mondiale che si è sviluppata negli anni a seguire e che ancora non è finita.

Dettagli

Dimensioni del file

624,0 KB

Lingua

ita

Anno

2016

Isbn

9788892604087

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.