Eravamo comunisti - Bookrepublic

FORMATO

Nessuna protezione

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 2,99

Descrizione

Attraverso le vicende di Benito, operaio e comunista militante, ripercorriamo la storia politica e sociale italiana dell’ultimo trentennio. Grazie ad un sapiente intreccio tra il racconto delle vicende personali del protagonista e l’analisi sagace della situazione nazionale e del suo evolversi nel tempo, abbiamo non solo un romanzo ma anche un moderno pamphlet. L’autore mette in luce come la deriva della politica nostrana provochi il distacco e la rassegnazione dei cittadini, anche in coloro che, come Benito, per anni in essa hanno creduto e per essa hanno combattuto per cambiare la realtà. Lo sguardo di Benito è quello dell’uomo qualunque che, nutrito dalla saggezza popolare, guarda la vita con semplicità e schiettezza e prende gradualmente coscienza che quel partito, a cui aveva affidato tutti i suoi sogni e tutte le speranze giovanili, mostra sempre più il volto della casta autoreferenziale, provocando in lui una crisi d’identità.

Dettagli

Categorie

Letteratura

Dimensioni del file

1,8 MB

Lingua

ita

Anno

2015

Isbn

9788893060561

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.