Ergo sum - Bookrepublic

FORMATO

DISPONIBILE ANCHE IN

Adobe DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 13,99

Descrizione

La copertina di questo ebook riproduce un particolare piuttosto interessante del dipinto "Cartesio alla corte di Cristina di Svezia" di Pierre-Louis Dumesnil: Elisabetta, regina di Boemia (al centro), è seduta allo stesso tavolo con la regina Cristina di Svezia (a sinistra) e il filosofo e matematico francese Cartesio. Poiché l'incontro raffigurato non ha alcun fondamento storico, Michele Proclamato ha elaborato alcune ipotesi affascinanti sulle reali intenzioni del pittore. Cartesio – che qui appare in un atteggiamento quasi di rimprovero nei confronti di Elisabetta di Boemia (innamorata del filosofo) – probabilmente non spiegò mai alla regale allieva il perché di alcune sue conclusioni «geometriche». Che dire poi di quel gioco di mani del «trio» che sembra inesorabilmente condurre alle conclusioni numerico-frazionarie di Proclamato? Ciò che accade a questa immaginaria tavola sembra peraltro coinvolgere tutti gli astanti ( di cui però non sono sempre note le identità). Forse, grazie alle indagini sviluppate in questo volume, la ragione che ha voluto quei notabili rappresentati insieme verrà finalmente a galla e farà riconoscere al pittore la capacità di andare oltre la mera abilità artistica. Verosimilmente nel dipinto sono presenti Pierre-Louis Dumesnil stesso, il cardinale De Condé, Marin Mersenne, Francesco Brunacci, Baruch Spinoza. Sta ora ai lettori, aiutati dalle ricerche dell'Autore, capire il motivo della loro compresenza nel dipinto.

Dettagli

Dimensioni del file

17,8 MB

Lingua

ita

Anno

2017

Isbn

9788893400527

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.