Harara - Bookrepublic

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 0,99

Descrizione

Didier si sveglia da una febbre che lo ha tenuto tra la vita e la morte per tre settimane. Febbre causata probabilmente dalla puntura di un insetto mentre con l’amico Laurent riposava nell’oasi di Haba. Ricorda vagamente l’amico morto accanto a sé e decine di altri cadaveri tutti intorno.
A curare Didier ci hanno pensato a Ibya, capo tribù Tuareg e Sharifa. Con loro, Didier si unisce alla carovana in viaggio e grazie alle loro cure si ristabilirà.

Ciò che resta dell’Africa occidentale è una stretta lingua di terra pianeggiante, di poche centinaia di chilometri. Il mare, la grande marea, ha già inghiottito mezza Europa, le coste americane dell’est e le isole del Pacifico, si sta prendendo anche il continente nero. Il sole sta tramontando e a vederlo pare quasi che sia l’oceano a inghiottirlo.
-La grande marea.

Colori, profumi dell’Africa, caldo e polvere, tende ricoperte di pelli di mufloni, un fuoco a riscaldare la notte, sono gli ingredienti che completano il racconto e non stupitevi se frugandovi in tasca, dopo averlo letto, ci troverete un po’ di sabbia dell’oasi di Haba.
 

Dettagli

Categorie

Letteratura

Dimensioni del file

490,0 KB

Lingua

ita

Anno

2016

Isbn

9788894806175

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.