Anubi Magazine N° 4

di

AA.VV.

DIGITALSOUL

Anubi Magazine N° 4 - Bookrepublic

Anubi Magazine N° 4

di

AA.VV.

DIGITALSOUL

FORMATO

Nessuna protezione

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 2,99

Descrizione

La civiltà egiziana, fiorita lungo le rive del Nilo per circa 3000 anni, fu una delle più straordinarie e durature del mondo antico. Ancora oggi, trascorsi due millenni dal suo tramonto, essa continua a esercitare un notevole fascino. Gli Egizi hanno lasciato molte tracce della loro cultura, grazie anche al clima secco del deserto che le ha conservate nei secoli. La Sfinge e molte piramidi, le mummie, le maschere funerarie, le decorazioni sepolcrali, i papiri, sono così state preservate dalla distruzione, la sorte comune di tante antiche vestigia. L’Egitto è infatti noto anche con il nome di “dono del Nilo”, perché le piene del fiume depositavano sui campi uno strato di fertile limo, vitale per la crescita delle colture. Già in età preistorica, i primi abitanti impararono a seminare e piantare le loro messi nei campi ancora coperti dal limo dopo che le acque si erano ritirate. I raccolti, quasi sempre abbondanti, permisero a quella civiltà di prosperare e di raggiungere uno splendore mai conosciuto prima.
Questa rivista vuole dare informazioni sulla Cultura, Turismo, Storia e sulle interconnessioni sul nostro mondo Occidentale.
LA FESTA SED NELL’ANTICO EGITTO – Pietro Testa
CURIOSITA’
LA FAMIGLIA CHE SCONFISSE GLI HYKSOS – Andrea Di Lenardo
EVENTI
LE REGINE FARAONE D’EGITTO –
GILF EL-KEBIR – Leonardo Lovari
IL CANTO DELL’ARPISTA
LA MENSA ISIACA DI TORINO, O “TAVOLA BEMBINA”: UNO STRAORDINARIO REPERTO DELLA TRADIZIONE MISTERICA – Nicola Bizzi
NEWS

Dettagli

Categorie

Saggistica, Storia

Dimensioni del file

7,0 MB

Lingua

ita

Anno

2019

Isbn

9788894965292

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.