Coffee break - Bookrepublic

FORMATO

Nessuna protezione

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 0,00

Descrizione

“Tutti i libri del mondo non valgono un caffè con un amico”
dal film “Centochiodi” di Ermanno Olmi, 2007

Che rapporto c’è fra libri e vita? e perché si deve leggere? Ma che cosa si deve leggere? L’autore prova a rispondere, inoltrandosi in un percorso iniziatico che conduce dai libri al libro, dalle parole alla parola, dal dato al simbolo, invitandoci a liberare le nostre vite entro la sacra ritualità dell’esistere.

Claudio Sottocornola, ordinario di Filosofia e Storia a Bergamo, si caratterizza per una forte attenzione alla categoria di “interpretazione”, alla cui luce indaga il mondo del contemporaneo. Come filosofo, utilizza musica, poesia e immagine per parlare a un pubblico
trasversale, nelle scuole, nei teatri e nei più svariati luoghi del quotidiano. È autore di opere poetiche, di percorsi artistici multimediali e ricerche musicali nell’ambito della popular culture contemporanea. Ha pubblicato saggi a tematica filosofico-teologica con tre aree prevalenti di indagine: l’autobiografia intellettuale, la rimodulazione di contenuti relativi alla tradizione spirituale occidentale, la cultura pop contemporanea. Famose le sue interviste ai “divi del pop”, pubblicate su svariate testate italiane e in silloge, e le sue lezioni-concerto sul territorio e nel web, raccolte in dvd e pendrive.
www.claudiosottocornola-claude.com

Dettagli

Dimensioni del file

3,7 MB

Lingua

ita

Anno

2020

Isbn

9788895239354

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.