Terra soffice uva nera

di

Simone Cinotto

Otto

Terra soffice uva nera - Bookrepublic

Terra soffice uva nera

di

Simone Cinotto

Otto

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 12,00

Descrizione

Negli Stati Uniti dell’Otto-Novecento lo status sociale del vino fu a lungo quello di una bevanda non-americana o addirittura anti-americana, oggetto di condanne morali e legislazioni punitive anche prima che il Proibizionismo (1920-1933) ne rendesse la produzione e il commercio un crimine a tutti gli effetti. Se l’immagine “straniera” del vino frustrò a lungo il sogno dei vignaioli piemontesi in California di creare un mercato di massa per i loro prodotti, essi riuscirono a trasformare lo svantaggio della marginalità nel vantaggio dell’egemonia sul settore.Terra soffice uva nera smonta la narrazione diffusa secondo cui i viticoltori immigrati dal Piemonte avrebbero posseduto una cultura del vino “tradizionale” trapiantabile senza difficoltà in una regione - la California - le cui “colline ricordavano molto da vicino quelle delle Langhe e del Monferrato”, individuando invece nel complicato mosaico razziale e nelle variegate discriminazioni razziste della California di inizio Novecento il motivo che legò gli imprenditori e i lavoratori della vigna gli uni agli altri e che li spinse verso una nicchia produttiva molto rischiosa ma altrettanto promettente.

Dettagli

Dimensioni del file

8,9 MB

Lingua

None

Isbn

9788895285078

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.