Il gioco di parole

di

Esterina Castaldo

Sysform Editore

Il gioco di parole - Bookrepublic

Il gioco di parole

di

Esterina Castaldo

Sysform Editore

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 8,50

Descrizione

“Tao, te bella babbola”. Questa è un esempio di come parla e compone le frasi chi ha problemi di linguaggio. Che si parli di dislalie o disordine fonologico o disturbo semplice di linguaggio, la sostanza non cambia: i bambini che presentano questo tipo di difficoltà non riescono a pronunciare le parole in maniera corretta; commettono diversi tipi di errori: sostituzioni di fonemi (nel caso della frase succitata abbiamo il fonemi /ci/ sostituito con /t/, il fonema /k/ sostituito con la /t/), riduzione di gruppi consonantici (/mb/ viene ridotto in un’altra /b/), inserzione di fonemi e altri ancora. Le maestre e i pediatri giocano un ruolo fondamentale in questo disturbo, perché spesso le mamme si fanno consigliare da loro su come doversi comportare. È importante la precocità d’intervento perché il mancato riconoscimento o l’attesa prolungata fa sì che i bambini possano strutturare un disturbo di linguaggio più complesso e/o che alle elementari possa sfociare in DSA. Ecco perché ho deciso di scrivere questo ebook; voglio che chiunque: genitori, insegnati, educatori, terapisti, ecc.. possano conoscere cos’è il linguaggio, come si sviluppa, come dovrebbe essere uno sviluppo normale e come interpretare i campanelli d’allarme, in modo tale da intervenire il più precocemente possibile.

Dettagli

Dimensioni del file

1,5 MB

Lingua

ita

Anno

2011

Isbn

9788897272274

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.