La comprensione critica della realtà umana

di

Luigi Anepeta

Nilalienum Edizioni

La comprensione critica della realtà umana - Bookrepublic

La comprensione critica della realtà umana

di

Luigi Anepeta

Nilalienum Edizioni

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 6,99

Descrizione

La tendenza a giudicare è una sorta di automatismo mentale. L’uomo non tollera l’incertezza, il dubbio, la confusione. Laddove è possibile, vale a dire in rapporto alla natura, egli si affida all'illusione dei sensi. Quando però si trova di fronte a comportamenti propri o agiti da altri esseri umani, tanto più se essi appaiono non immediatamente comprensibili o non compatibili con la sua visione del mondo, non può fare a meno di giudicarli. Intrinseca all’apparato mentale, la tendenza a giudicare senza sforzarsi di comprendere è avallata dalla cultura corrente, che fornisce ad ogni soggetto la panacea del senso comune, cioè una quota di pregiudizi prodotti dalle generazioni precedenti o dal gruppo cui appartiene. I pregiudizi sono di ordine culturale non naturale. Nella realtà quotidiana tale consapevolezza non sussiste: i pregiudizi, specie quelli più grossolani, sono scambiati per giudizi realistici e oggettivi. Per ciò l’uomo è mediamente stupido e presuntuoso: non sa di non sapere. Il rimedio all’intolleranza è la comprensione critica, vale a dire una concezione più ampia e profonda della soggettività umana e del rapporto tra soggettività e storia socioculturale. Fa parte del senso comune l’idea che comprendere i comportamenti umani, soprattutto quelli che fuoriescono dall’ambito di ciò che si presume sia la “normalità”, possa portare a giustificarli. L’idea è errata. La comprensione non implica la sospensione del giudizio sul peso oggettivo dei comportamenti, ma lo subordina alla ricostruzione delle circostanze storico-culturali e delle motivazioni consce e inconsce che li determinano.
Partendo da Dilthey e Weber, che hanno avviato una riflessione metodologica sulla comprensione dei fatti umani, il saggio affronta il problema in un’ottica nuova, fortemente influenzata dal pensiero psicodinamico.

Dettagli

Dimensioni del file

1,2 MB

Lingua

ita

Anno

2017

Isbn

9788897804246

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.