EuroGendFor: difesa 'informale'?

di

Donatella D'Acapito

L'Indro

EuroGendFor: difesa 'informale'? - Bookrepublic

EuroGendFor: difesa 'informale'?

di

Donatella D'Acapito

L'Indro

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 1,99

Descrizione

L’Europa non ha ancora una linea di difesa e sicurezza comune, non riesce ad avere una identità politica comune, ma ha una gendarmeria comune; comune ma non di tutti. Una gendarmeria alla quale i Paesi dell’Unione possono scegliere di aderire. Stiamo parlando di EuroGendFor. Lo scopo? Contribuire al raggiungimento degli elementi sopraindicati. Non sono in molti a sapere che esiste una gendarmeria europea, eppure l’abbiamo vista all’opera quest’estate durante le manifestazioni di piazza contro il governo in Grecia. Dovremmo conoscerla almeno noi italiani, visto che il quartier generale della gendarmeria è a Vicenza, presso la caserma dei carabinieri ‘Chinotto’. Per capire di più su EGF e sulle sue dinamiche di intervento, sulla struttura e sugli ambiti di pertinenza, si è partiti dai documenti ufficiali, primo fra tutti il Trattato di Velsen che, firmato nella città olandese nel 2007, sancisce la nascita della gendarmeria europea e recepisce la Dichiarazione di Intenti firmata a Noordwijk il 17 Settembre 2004.

Dettagli

Dimensioni del file

172,0 KB

Lingua

ita

Anno

2013

Isbn

9788898331031

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.