Le figlie di Adrian

di

Susi Andreatta

West Press

Le figlie di Adrian - Bookrepublic

Le figlie di Adrian

di

Susi Andreatta

West Press

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 3,99

Descrizione

"Le figlie di Adrian è il primo racconto della Saga di Adrian a cui fa seguito "Sulle tracce di Amina e "Il barone e la fiamma.
Tirolo 1340. Alera ed Evelyn sono due sorelle, figlie del duca Adrian di Falkwand e conducono una vita tranquilla sui monti, nel loro bellissimo e prospero regno in Val Passiria.
Alera è coraggiosa, temeraria, forte, il suo sogno è quello di diventare un valoroso cavaliere al servizio di suo padre, frequenta il popolo, i soldati e le taverne, caccia e combatte meglio di un uomo. Evelyn è delicata, dolce e sempre intimidita dalle novità; è bellissima ed è una vera nobile Signora, sa cucire abiti preziosi e ricamare splendidi arazzi, sogna l’amore, quello romantico, un matrimonio da favola con un cavaliere valoroso.
Entrambe le sorelle si impegnano per fare in modo che tutti i loro desideri più profondi si realizzino, fino a quando nelle loro vite non compare un conte all’apparenza crudele e dall’aspetto inquietante con gli occhi di ghiaccio e i capelli del colore del grano maturo.
Il conte Gherard di Schwarzsee vuole una moglie, la vuole giovane, bellissima, intelligente. Per lui non ha importanza l’amore, l’amore lui non l’ha mai conosciuto e non intende conoscerlo, la sua reputazione è delle peggiori, il suo esercito è spietato e numeroso, nessuno può negare una richiesta di matrimonio a quell’uomo malvagio, neppure il duca Adrian…

Dettagli

Categorie

Letteratura

Dimensioni del file

716,0 KB

Lingua

ita

Anno

2015

Isbn

9788899001346

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.