Contro il progresso

di

Esteve Soler

Libreria degli scrittori

Contro il progresso - Bookrepublic

Contro il progresso

di

Esteve Soler

Libreria degli scrittori

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 3,99

Descrizione

Contraddire dispettosamente l'ideologia e la morale corrente, anche a questo serve il teatro. Sbarazzarsi dei luoghi comuni. Obbligare gli spettatori (e prima ancora il regista e gli attori) a pensare. Il teatro è da sempre provocazione ed Esteve Soler lo sa bene. Contro il progresso ha una forma teatrale semplice e immediata. Sono sette scenette, brevi sketch che partono dalla più banale quotidianità: due anziani che guardano la televisione, i testimoni di un incidente stradale... Ma poi questa realtà apparentemente innocua si rivola contro sé stessa. Si rompe. Sono dialoghi crudeli e divertenti, che aprono crepe sempre più profonde sotto la crosta della normalità. Soler non ha tesi da dimostrare, semmai le nostre certezze da demolire. Non lo fa con gli argomenti, con un ragionamento. Scova dei personaggi – per lo più persone del tutto qualsiasi, in situazioni all'inizio banali – e lascia che parlino, e agiscano. Il dramma, come scopriamo in questo gioco feroce, è che sono per l'appunto dei personaggi e hanno perso il contatto con il nucleo profondo del loro essere autentico. E anche noi siamo diventati come loro, figure di cartone senza più cuore. È questa la condanna del progresso, quella che accomuna tutti noi ai dissacranti burattini di Contro il progresso.[L'AUTORE]Esteve Soler (Barcellona, 18-12-1976), drammaturgo formatosi all’Istituto del Teatro e alla Sala Beckett, dove insegna scrittura drammaturgica. Dal 2008 la trilogia formata dalle opere Contro il progresso, Contro l’amore e Contro la democrazia, è stata tradotta in nove lingue (inglese, francese, tedesco, castigliano, greco, italiano, danese, rumeno, e ceco), mentre quasi 50 registi le hanno fatte proprie in paesi come Germania, Inghilterra, Stati Uniti, Francia, Grecia, Venezuela, Romania, Svizzera, Italia, Austria e Cile. Ha fatto parte della selezione ufficiale dei Theatertreffen e Literaturfestival, entrambi di Berlino, e del concorso francese La Mousson d’Été (in due occasioni ). Altre opere sue sono state presentate al Teatre Nacional de Catalunya e al Teatre Lliure. Contro la democrazia è stato premiato con il premio Serra d’Or al migliore testo teatrale dell’anno e Contro il progresso con il premio francese Godot al migliore testo teatrale dell’anno.

Dettagli

Dimensioni del file

605,9 KB

Lingua

ita

Anno

2015

Isbn

9788899015206

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.