A mani vuote. Il Decalogo di Kieslowski tra scandalo e falsa testimonianza

di

Moreno Manghi , Sandra Puiatti

Polimnia Digital Editions

A mani vuote. Il Decalogo di Kieslowski tra scandalo e falsa testimonianza - Bookrepublic

A mani vuote. Il Decalogo di Kieslowski tra scandalo e falsa testimonianza

di

Moreno Manghi , Sandra Puiatti

Polimnia Digital Editions

FORMATO

Nessuna protezione

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 6,49

Descrizione

Mentre ci immedesimiamo con i drammi del Decalogo, lo sguardo di Kieslowski è altrove: su tutta una serie di dettagli inspiegabili, appena percettibili, che creano però, tanto nello spettatore quanto nel personaggio del film un vago malessere. Questi particolari stravaganti, disturbanti, a volte inquietanti, finiscono per rendere opaca la narrazione, per caricarla di una dimensione bizzarra e vagamente minacciosa. Nonostante Kieslowski affermi che essi facciano parte di “una realtà che non si può capire e non si può sistemare in un ordine logico”, noi li consideriamo come sintomi di un discorso nascosto che mira a sovvertire quello manifesto della narrazione. Grazie a questa “altra scena”, vera cifra stilistica di Kieslowski, il Decalogo sfugge a quella falsa testimonianza che ne occulta lo scandalo radicale. Questo scandalo (come ogni vero scandalo) non è immediatamente visibile: bisogna dedurlo dietro la captatio benevolentiae di una petizione “etica” a cui pubblico e critica hanno aderito fin troppo zelantemente.

Sandra Puiatti lavora presso il servizio di neuropsichiatria infantile a Pordenone
Moreno Manghi è psicanalista a Sacile (PN)

Dettagli

Dimensioni del file

327,0 KB

Lingua

ita

Anno

2015

Isbn

9788899193096

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.