Bibliografia integrale di Giovanni Tarcagnota (1508-1566)

di

Gennaro Tallini

Passerino Editore

Bibliografia integrale di Giovanni Tarcagnota (1508-1566) - Bookrepublic

Bibliografia integrale di Giovanni Tarcagnota (1508-1566)

di

Gennaro Tallini

Passerino Editore

FORMATO

Nessuna protezione

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 1,99

Descrizione

Bibliografia integrale di Giovanni Tarcagnota (1508-1566). 

Giovanni Tarcagnota, oriundo della Morea, appartenente alla famiglia dei Paleologi e nipote di Michele Marullo, nasce probabilmente a Gaeta nel 1508 e muore a Napoli o a Gaeta nel 1566. Una lapide ad Ancona ne riporta la data secondo una cronaca di viaggio settecentesca. Autore di volgarizzamenti fondamentali a Galeno, Plutarco e Flavio Biondo (ancora oggi utili per la comprensione dell'evoluzione del volgare tipografico), amico e collaboratore di diversi tipografi (Tramezino, Sessa, Blado) romani e veneziani è una delle maggiori personalità in tema di antichità romane, a livello di Egio, Panvinio e soprattutto Pirro Ligorio di cui è stato collaboratore nella bottega dei Tramezino. Forse legato a gruppi eterodossi, dopo la sua morte, causa anche l'impiego di pseudonimi quali Lucio Fauno (già identificato alla fine del '700), Lucio Mauro e soprattutto pseudo Andrea Palladio (identificati per cura dell'autore solo nell'ultimo biennio), il suo ricordo e soprattutto la sua opera sono state in parte dimenticate e riportate (negativamente) in auge da Alessandro Manzoni che ne cita le Istorie del Mondo (1562) come esempio di storiografia universalistica. Oggi, rovesciata la sua biografia, si analizza con procedimento filologico e rigorosa indagine bibliografica la sua produzione a stampa, se ne presenta il catalogo e si riconduce sotto nuova luce la sua attività.

Gennaro Tallini, Dottore di Ricerca in Lingue e Scienze della Letteratura presso l’Università di Verona, filologo, studioso di letteratura italiana rinascimentale e di storia della stampa, è docente di letteratura italiana presso il Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere dell’università di Verona (SSD 10F1-10F3), dove svolge prevalentemente attività di ricerca nel campo della filologia antiquaria romana e francese nel XVI secolo e, recentemente, anche nel campo della didattica laboratoriale . Il personale profilo scientifico è incentrato sul tema della produzione e della circolazione letteraria a carattere antiquario, anche entro terreni di studio specifici e settoriali, a partire dal testo a stampa nel Cinquecento e la sua sovrapposizione e intersecazione negli ambiti della topografia, della urbanistica rinascimentale e della storiografia cinquecentesca, nei vari contesti della ricostruzione letteraria delle fonti antiche e umanistiche. Ha al suo attivo numerose pubblicazioni in volume e su riviste scientifiche in ambito letterario e filologico ed è membro della RSA - Renaissance Society of America (socio effettivo dal 2014), dell’Istituto Nazionale di Studi per il Rinascimento Meridionale (socio corrispondente fino al 2014, socio effettivo dal 2015), del Gruppo di Studi sul Cinquecento.

Dettagli

Dimensioni del file

993,0 KB

Lingua

ita

Anno

2015

Isbn

9788899617516

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.