Ramadan all’inferno

di

Youssef Mejahed

Lastaria Edizioni

Ramadan all’inferno - Bookrepublic

Ramadan all’inferno

di

Youssef Mejahed

Lastaria Edizioni

FORMATO

Nessuna protezione

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 9,49

Descrizione

La toccante autobiografia di Youssef Mejahed che racconta l’immigrazione dal punto di vista di chi ci è passato
L’incredibile racconto di chi è sopravvissuto 
dopo aver attraversato il Grande Mare della Paura

Youssef Mejahed è partito un giorno d’autunno dal Marocco per raggiungere l’Italia. Dopo aver attraversato in gommone il Grande Mare della Paura, oggi vive a Comacchio e nel 2017 si è candidato a sindaco della sua città. 
In queste pagine prende vita la sua autobiografia. La storia di un uomo sopravvissuto a un’esperienza brutale e sconvolgente. E questa storia è sconvolgente, maestosa e intima al tempo stesso, così dentro la Storia dell’umanità. Commuove, insegna, trascina e affeziona. Cambia le prospettive.
Youssef si avventura verso l’Italia alla ricerca della felicità. O meglio per sfuggire alla miseria, alla crisi e alla povertà più dura, che hanno colpito il suo Paese. Partire significa lasciare tutto e niente, è una scelta coraggiosa ma soprattutto una necessità.
È un immigrato, come siamo ormai abituati a vederne molti. Gli stessi uomini e donne che, però, troppo spesso rimangono immagini senza dimensione, realtà invisibili, a cui questo libro restituisce dignità e spessore. 
Youssef è soprattutto un ragazzo come tanti, che ama la vita e ne coltiva un senso profondo, ha dei valori che rimangono saldi anche nella più avversa delle circostanze. Infatti, malgrado tutte le difficoltà incontrate, continua a sperare in un domani diverso, si ostina a vivere nel tentativo di costruire per sé e per gli altri un futuro migliore. Riesce a guardare al di là di se stesso e a donarsi al prossimo senza riserve. Le sue parole conducono nel cuore di un viaggio tanto avventuroso e terribile, quanto fiducioso e vitale, che ha come protagonisti il coraggio, la speranza e la generosità. 
Nel raccontare da vicino il sogno, l’angoscia e i dubbi prima della partenza, la delusione, l’amarezza, le condizioni di disperazione ma anche la grande forza d’animo di chi cerca di andare avanti nonostante tutto, l’autore fornisce una testimonianza preziosa e di grande ispirazione per contribuire al bene comune e alla realizzazione di una società migliore.

Youssef Mejahed è nato in Marocco nel 1980. In Italia dal 2006, attualmente vive con moglie e figli a Lido degli Estensi (Comacchio), dove lavora come badante di persone anziane e arbitro di calcio. Impegnato socialmente, nel 2017 si è candidato a sindaco nella città in cui risiede con una lista civica.
Ramadan dall’inferno è il suo esordio letterario.

Dettagli

Categorie

Dimensioni del file

1,6 MB

Lingua

ita

Anno

2018

Isbn

9788899706487

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.