Un partigiano sulla Linea Gotica. Il diario di "Tasso"

di

Moreno Maffucci , Antonio Cavani

Argot Edizioni

Un partigiano sulla Linea Gotica. Il diario di "Tasso" - Bookrepublic

Un partigiano sulla Linea Gotica. Il diario di "Tasso"

di

Moreno Maffucci , Antonio Cavani

Argot Edizioni

FORMATO

Nessuna protezione

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 4,99

Descrizione

Antonio Cavani, nome di battaglia "Tasso", entra nelle fila dei partigiani il 5 dicembre del 1944. Ha sedici anni ed è deciso a combattere per liberare la sua terra dai nazifascisti. Si aggrega al battaglione Autonomo patrioti C guidato dal famoso tenente G.B. Bertagni, che fa parte dell'XI Zona comandata da "Pippo" Manrico Ducceschi dell'E.L.N. (Esercito di Liberazione Nazionale). L'unità partigiana con gli alleati deve difendere le linee nel settore della Linea Gotica nella valle del Serchio tra Gallicano, Vergemoli, Trassilico, Verni, Fornovolasco. Antonio Cavani fu, il 20 aprile del 1945, uno dei primi patrioti a entrare a Castelnuovo di Garfagnana - la sua città natale - completamente distrutta dai bombardamenti alleati e dalle distruzioni operate dai nazisti e dai fascisti in fuga. Con molti altri patrioti "Tasso" vive a fianco di brasiliani, statunitensi, inglesi, condividendo la fame, la paura, la morte. È un patriota di una unità antonoma. Non c'è dunque ideologia partitica tra le fila di queste formazioni, ma spirito di sacrificio patriottico, per un impegno teso a conquistare libertà e democrazia.            

Dettagli

Categorie

Saggistica, Storia

Dimensioni del file

198,0 KB

Lingua

ita

Anno

2018

Isbn

9788899735371

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.