La locanda delle streghe

di

Paolo Brera , Ion Luca Caragiale , Joseph Conrad

Algama

La locanda delle streghe - Bookrepublic

La locanda delle streghe

di

Paolo Brera , Ion Luca Caragiale , Joseph Conrad

Algama

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 4,99

Descrizione

Una locanda è anche un luogo sinistro. Il viaggiatore arriva da lontano, non conosce nessuno, ci resta per poco. E quando dorme, ignaro di tutto, chi può sapere quali insidie non si possano materializzare? Già nell’antichità classica gli osti, i caupones, erano sospettati di orrendi misfatti: per esempio, di uccidere gli avventori e farne salsicce da servire a quelli dopo.Ma rispetto a certe altre fantasie, è ancora niente. Le strade dell’Inferno sono lastricate di buone intenzioni, ma se ai loro lati ci sono degli alberghi, quali pericoli celano? Le ostesse non saranno poi streghe, i mici potenze tenebrose? Certo in cucina sobbollono ingredienti innominabili, dalla mandragora al colchico, dalla coda di rospo alle ali della rattapignatta, dalla Marmite alle hamburger McDonald’s. Altro che le pensioni romagnole!Lo sfortunato che passa di lì non può aspettarsi delizie da inclusive tours. Deve temere la perdizione del corpo e magari quella dell’anima. In questo volume sono riuniti due casi insigni di locande dove agiscono delle streghe: uno descritto dall’anglo-polacco Conrad, uno da Caragiale, un grande romanziere rumeno. Serio e tenebroso il primo, faceto e tenebroso il secondo.Con testi originali a seguire.

Dettagli

Categorie

Letteratura

Dimensioni del file

258,1 KB

Lingua

ita

Anno

2016

Isbn

9788899801441

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.