Blocchi di solito

di

Nicola Castellini

Nick Castle

Blocchi di solito - Bookrepublic

Blocchi di solito

di

Nicola Castellini

Nick Castle

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 5,99

Descrizione

È la storia di un ragazzo che dalla sua terra natale parte e arriva a Londra, una grande città con una personalità ben definita. Il protagonista lentamente prende contatto con la nuova realtà, con l’Inghilterra del 1997 che non ama gli stranieri, con le sue unità di misura, con le sue tradizioni. Nick viene a contatto con una ragazza dalla pelle scura, e poi entra nella sua vita una ragazza che lentamente lo avvolgerà. La storia si sviluppa sul rapporto simbiotico dei due, sempre con uno sfondo metropolitano così accattivante da far uscire l’uomo dal proprio corpo. Una dolce e nevrotica storia d’amore.

Il romanzo narra l’evoluzione interiore del protagonista, al cospetto dei suoi blocchi psicologici ed emotivi che non gli consentono di vivere al pieno un rapporto sereno dal punto di vista sentimentale ed esistenziale. La sua scelta, un po’ forzata, lo indirizzerà ad occupare gli squat a sud del Tamigi, a vivere con la disoccupazione, a scendere a compromessi con la società britannica. Si sviluppa in un arco di tempo lineare di circa nove mesi, con incursioni back e forward date dalle sensazioni del momento. È lui che scrive ciò che gli capita. Ho creato questo personaggio che si scrive e crea il romanzo per dare un senso alle giornate solitarie nella sua stanza. Lo sdoppiamento del corpo, e della prima e terza persona, sottende un pensiero schizofrenico e etereo in cui lui “sente” e materializza ciò che sente/percepisce attraverso la scrittura.

L’arrivo della compagna è quasi per caso, un po’ tra le righe. C’è un destino superiore che li lega e in un certo senso li condanna. Lo sfondo urbano è molto oscuro e penetrante, e loro ne fanno parte malgrado tutto.  La malattia di lei, di natura organica, costituisce un punto di svolta in cui lui si affeziona sempre di più a lei, ma non è capace di tenere a bada il proprio ego. Di conseguenza lei, uscita dall’ospedale, si rivolgerà al vicino di casa che intanto le apre uno squat, e con esso la gelosia di Nick.

Talvolta la composizione del periodo devia, creando frasi apparentemente illogiche come a sfogare, a spiegare la parte lunare e sinistra del compositore. Un flusso d’incoscienza a tratti travolgente subito ripreso per castità. In tutto il romanzo è presente una colonna sonora, con ampie descrizioni alle canzoni inglesi del periodo in cui si affacciano tendenze che, come sempre, influenzeranno il continente negli anni a venire. La convivenza è un altro tema toccato e sviluppato. Ha luogo sin dal principio in una palestra dove si dorme insieme di notte, prosegue pagando l’affitto in un appartamento multietnico e finisce nelle case occupate. Inevitabili alcuni espliciti riferimenti alle droghe e piccoli testi pesanti, con largo uso di slang, parolacce e bestemmie. Ricordiamo, infine, che Nick ha 25 anni e sapremo qualcosa in più di lui nel capitolo quasi alla fine, intitolato semplicemente “Mesi, anni fa”.

Non so se questa sia una sinossi proficua. Ma l’ho sognata.

Nicola Castellini

Dettagli

Dimensioni del file

2,9 MB

Lingua

ita

Anno

2021

Isbn

9791220264839

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.