SPIRALE DI ULAM, la straordinaria mappa dei sott'ordini dei numeri naturali che regolano la distribuzione dei numeri primi

di

Filippo Giordano

Youcanprint

SPIRALE DI ULAM, la straordinaria mappa dei sott'ordini dei numeri naturali che regolano la distribuzione dei numeri primi - Bookrepublic

SPIRALE DI ULAM, la straordinaria mappa dei sott'ordini dei numeri naturali che regolano la distribuzione dei numeri primi

di

Filippo Giordano

Youcanprint

FORMATO

Nessuna protezione

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 6,49

Descrizione

Dalla corretta analisi della griglia numerica nota come Spirale di Ulam si ricava una delle diverse conferme della validità della teoria delle Stanze quadratiche e dei divisori Mm, le quali, come tessere di un mosaico, si incastrano perfettamente dentro la griglia casualmente creata dal matematico e fisico polacco Stanislaw Ulam nel 1963, al margine di un convegno di matematici e da allora oggetto di studio delle Università di tutto il mondo. Una chiave di lettura dei numeri naturali nuova e originale, mai in precedenza presa in esame, che conferma la intuizione dell’autore del presente studio, già resa nota nel suo libro dal titolo La ragione dei primi pubblicato nel 2009 successivamente integrato da ulteriori dimostrazioni fino al recente “Stanze quadratiche e divisori Mm, la disciplina dei numeri naturali che regola la distribuzione dei numeri primi”. Uno studio che risponde positivamente al quesito che i matematici si sono sempre posti: “Esiste una legge matematica che regola la distribuzione dei numeri primi?”

Dettagli

Dimensioni del file

5,5 MB

Lingua

ita

Anno

2020

Isbn

9791220308731

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.