Emmanuel Carrère

Diplomato all'Istituto di Studi Politici di Parigi. È il figlio di Louis Carrère e della sovietologa e accademica Hélène Carrère d'Encausse, e fratello di Nathalie Carrère e Marina Carrère d'Encausse. I suoi esordi sono stati nella critica cineatografica, per Positif e Télérama. Il suo primo libro, "Werner Herzog", è stato pubblicato nel 1982. Il suo esordio come romanziere risale al 1983: è "L'amico del giaguaro", pubblicato da Flammarion. Sceneggiatore e regista, nel 2005 ha tratto un film dal suo romanzo "Baffi".
Risultati trovati: 14
Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.