De Agostini

La storia del gruppo De Agostini comincia con l'editoria. A Roma, nel 1901, il geografo Giovanni De Agostini, fondò L'Istituto Geografico De Agostini e pubblicò come primo volume l'Atlante scolastico moderno; poco dopo, fu aperto quello che può essere definito come il primo negozio della De Agostini, dando quindi il via alla vendita dei prodotti. Nel 1908 la sede venne trasferita a Novara. Rilevata da Marco Adolfo Boroli e Cesare Angelo Rossi, nel 1919 entrò nell'Istituto il geografo e cartografo Luigi Visintin, che dal 1920 al 1958 ne fu il direttore scientifico, autore per il De Agostini di numerosissime ed importanti opere edite per tutti i continenti, fra cui, con Mario Baratta, del primo atlante mondiale italiano, il Grande Atlante Geografico (1922). Nel 1946 viene interamente rilevata dalla famiglia Boroli. Nel 1997 i soci affidano la guida della società a Marco Drago, che nel decennio precedente contribuì fortemente allo sviluppo del gruppo.
Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.