Eleuthera

Elèuthera, quest'isola dell'utopia verso la quale ci siamo messi in rotta nel lontano 1986, senza aspettarci davvero di raggiungerla, non si è mai considerata una casa editrice «normale», né tanto meno ha considerato il libro un prodotto il cui scopo è «incidere sul fatturato». Piuttosto, elèuthera si è sempre considerata un progetto culturale libertario la cui ragion d'essere è stata quella di dare un contesto originale e coerente alle tante riflessioni che, in modo non univoco, si propongono di cambiare la realtà a partire da una critica radicale del potere e del principio d'autorità. Dunque, libri per una cultura libertaria. Cultura vivace, ricca di storia e di potenzialità, fermento ed insieme prodotto delle punte più avanzate della critica al principio gerarchico, al dominio come modo di organizzare la società, di vivere e di pensare se stessi e gli altri.
Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.