Laurana Reloaded


Laurana Reloaded è la nuova collana diretta da Marco Drago e dedicata al recupero della migliore narrativa italiana comparsa sugli scaffali tra gli anni Novanta e gli anni Duemila e poi scomparsa causa normale ciclo di smaltimento del sistema editoriale. Normale ciclo di smaltimento che grazie all’ebook non ha più ragione d’essere. Per questo Marco Drago, che in quegli anni ha fondato e diretto “Maltese Narrazioni”, la più importante rivista underground italiana, è tornato sui suoi passi e dal 26 gennaio sono di nuovo disponibili "Forme d’onda" di Dario Voltolini, uscito nel 1996 da Feltrinelli, "Il mostro di Vigevano" di Piersandro Pallavicini, peQuod, 1999, e infine "Sono l’ultimo a scendere (e altre storie credibili)" di Giulio Mozzi, pubblicato da Mondadori nel recente 2009 ma già indisponibile.

Seguiranno autori come Roberto Alajmo, Flavio Santi, Ernesto Aloia e tanti altri. Ognuno pubblicato con materiali inediti, con nuove prefazioni, con appendici ricche di informazioni. Qual è la sfida che anima Laurana Reloaded? Scegliere. Evitare di recuperare in maniera acritica i libri e semplicemente metterli in rete, ma studiare una successione che faccia uscire un’idea precisa di cosa sono stati questi ultimi due decenni. E tornare a valorizzare ogni singolo libro come se fosse nuovo, cercando di farlo percepire, di ottenere per lui visibilità, di raccogliere il favore dei lettori. È questa la sfida che la casa editrice e Marco Drago intendono affrontare insieme.

Sono l'ultimo a scendere (e altre storie credibili)

Dal maggio 2003 all’ottobre 2008 Giulio Mozzi ha scritto e pubblicato in rete, più o meno quotidianamente, un diario in cui raccontava di giri su e giù per l’Italia, buffi incontri, telefonate sconclusionate e così via. Insomma, tutte cose che possono capitare a uno scrittore ambulante. Nel 2009 Mondadori ha pubblicato una selezione di quelle storie col titolo Sono l’ultimo a scendere (e altre storie credibili). Il libro, prima di uscire dal catalogo della Casa di Segrate, ha fatto in tempo a vincere il Premio Settembrini 2011.Oggi Laurana lo ripropone con dieci storie in più e un’appendice che comprende una selezione della grande accoglienza critica riservata alla raccolta. Perché, come ha scritto Filippo La Porta, “l’autore fa letteratura con la realtà spicciola, banale, limitandosi a metterla in scena con un montaggio minimo”. Dunque, l’autore parla a noi tutti. Parla di noi tutti.

  • Formato: epub
€ 4,99

Protetto con Social DRM

Le scarpe di Polifemo

Tredici racconti di uno degli scrittori più importanti di oggi portano alla luce la Sicilia della quotidianità, dove le persone si incontrano e le vite si intrecciano: il portiere Rosario con la passione per il cinema porno, lo studente Pavone Carlo coinvolto nel disastro aereo di Punta Raisi, Lorenzo Basta borseggiatore prossimo alla pensione e il giovane Maresca preoccupato che venga scoperta la rivista osé appena comprata. Questi sono alcuni dei personaggi di cui l’autore ci rivela la curiosa storia.Pubblicato per la prima volta da Feltrinelli nel 1998, vincitore quell’anno del Premio Loria, Le scarpe di Polifemo torna oggi in una versione rinnovata: un racconto inedito finale e una prefazione di Marco Drago in apertura infatti lo completano.

  • Formato: epub
€ 4,99

Protetto con Social DRM

Far from Mogadishu

English edition.Shirin Ramzanali Fazel's Lontano da Mogadiscio is a milestone of Italian postcolonial literature. This book was the first literary work to be written by an immigrant writer without the help of an Italian co-author. It is now available in revisited and bilingual edition (Italian and English), with the translation of the author. Shirin Ramzanali Fazel is an Italian writer of Somali and Pakistani origins, author of the novels Lontano da Mogadiscio (Roma, Datanews 1994) and Nuvole sull'Equatore (Cuneo, Nerosubianco, 2010), and many short stories, including Il segreto di Ommdurmann, which appeared in the journal Italian in Studies in Southern Africa in 1995. Shirin was born in Mogadishu, Somalia where she attended Italian schools. At the age of 18, after the ―coup d'état‖ of Siad Barre, she left her country and in 1971 she arrived in Novara (Italy) with her young husband, an Italian citizen, and her little baby girl. A year and a half later she gave birth to her second child. Since 1976, due to her husband‘s job, they moved for several years across different continents: Zambia, Saudi Arabia and the U.S.A., but she always kept her home in Italy, where she collaborated with different women‘s group associations who dealt with social and immigration problems. Shirin currently lives in BIrmingham, UK.

  • Formato: epub
€ 4,99

Protetto con Social DRM

Dentro la notte, e ciao

Dopo aver vinto il premio Urania con Il cuore finto di DR, Nicoletta Vallorani cambia genere e nel 1995 pubblica il suo primo romanzo noir, Dentro la notte, e ciao (Granata Press). In questo thriller sui generis, ciò che dovrebbe esserne il fulcro, ne è in realtà lo sfondo: i delitti che si susseguono fanno da contorno all'intera vicenda e, non a caso, rimangono impuniti. Al centro del romanzo ci sono le voci e i sogni dei protagonisti: emarginati, barboni, disadattati, una comunità al limite del surreale. Si tratta di un viaggio intenso e malinconico nella Milano notturna, dove predominano la solitudine e l'amarezza, la disillusione e il fanatismo crudele. Ingrediente chiave dell'intero romanzo è, poi, il sogno, anzi l'ambivalenza dei sogni, che prendono ora forma di fantasmi, ora di incubi terribili e dolorosi. Laurana ripropone il noir insolito e coinvolgente di Nicoletta Vallorani presentando Dentro la notte, e ciao in versione e-book.

  • Formato: epub
€ 4,99

Protetto con Social DRM

Forme d'onda

Quando nel 1996 uscì Forme d’onda nella collana “I Narratori” di Feltrinelli si ebbe da subito la sensazione di trovarsi di fronte a un capolavoro. E a un capolavoro ben strano, fatto di frammenti incantevoli. Voltolini era al terzo libro ed era già molto stimato, ma fu con Forme d’onda che si affermò definitivamente.Laurana rende di nuovo disponibile questo titolo con orgoglio, accompagnandolo con il consiglio dato da Marco Drago di “non divorare il libro in un boccone ma di leggere uno o due racconti al giorno, per poterci pensare su. Ognuna delle prose contenute in Forme d’onda contiene un’infinita sapienza ritmico-linguistica e un nucleo di senso che tende a venir fuori solo a lettura terminata”.In appendice, una lettera inedita di Matteo Galiazzo a Dario Voltolini.

  • Formato: epub
€ 4,99

Protetto con Social DRM

I compagni del fuoco

Valerio, uomo di mezza età che si occupa dell’Indice di Conflittualità Globale per un prestigioso quotidiano, si trova ad affrontare la passione ossessiva del figlio adolescente per John Walker Lindh, il talebano americano. “Geopolitica, angst adolescenziale, vita di coppia, bassezze da ambiente di lavoro, islam, ambizione, fallimento, amore e disamore”, scrive Marco Drago nella nota introduttiva, sono gli ingredienti de “I compagni del fuoco”, il primo romanzo di Ernesto Aloia (Rizzoli, 2007). Laurana oggi lo ripropone arricchito con un articolo dell’autore su John Walker Lindh, pubblicato nel 2007 sul sito web di Rizzoli.

  • Formato: epub
€ 4,99

Protetto con Social DRM

Diario di bordo della rosa

“Diario di bordo della rosa” è la storia dell’artigiano Ghienio Coos, che di mestiere costruisce bare. Così come faceva suo padre. Così come faceva suo nonno. Intellettuale ed erotomane, vive a Planvischis, paese immaginario di un migliaio di abitanti del Friuli più rurale fatto di capannoni, campi di gran turco, pannocchie, stalle, erba medica.Ma “Diario di bordo della rosa” è anche il romanzo-rivelazione di Flavio Santi, uno degli autori più colti e talentuosi attivi oggi in Italia. Scritto tra i 19 e i 25 anni, venne pubblicato nel 1999 da peQuod con un risvolto di Michele Mari, che parlava di una prosa che “esplode per saturazione o implode per straniamento”. E fu salutato da un grande successo critico.Torna oggi impreziosito da quattro lettere inedite che Gesualdo Bufalino, Aldo Busi, Vincenzo Consolo ed Enzo Siciliano indirizzarono all’autore, testimoniando così come il suo percorso fu da subito sotto l’attenzione dei più importanti intellettuali italiani. A queste si aggiunge l’originale del testo di Michele Mari, e inoltre un’introduzione a firma di Marco Drago, che fu complice della prima edizione e lo è di questa.A completare questa riproposta, “Diario di bordo della rosa” torna corredato dalla sua versione francese, intitolata “Journal de bord de la rose” nella traduzione di Salvatore La Tona e Stéphane Comt.

  • Formato: epub
€ 5,99

Protetto con Social DRM

Aiutami

Milano, novembre 2008. Cinque animalisti, Ricky, Bruno, Claudio, Sara e Giovanni, rapiscono un cacciatore e assessore della regione Lombardia, Luigi Banes, tenendolo sotto sequestro in Valtellina. La loro è un’azione dettata da un ideale sincero e dal desiderio di creare un mondo più giusto, un mondo dove gli animali non siano più oggetto di sfruttamento e sevizie da parte dell’uomo. Il terzo romanzo di Paolo Grugni (Milano, 1962), pubblicato per la prima volta nel 2008 da Barbera Editore, è una storia di uomini, di animali, di musica e d’amore, una storia che mette il lettore di fronte alle proprie responsabilità, sollevando una miriade di pressanti interrogativi, dubbi e contraddizioni. Un libro dedicato a chi dichiara di amare gli animali per poi mangiarli, indossarli e condannarli, più o meno consapevolmente, a una vita di sofferenze e una morte spesso non necessaria. Laurana Editore lo ripropone in questa nuova edizione, arricchita da una prefazione dello zoologo Claudio Creatini e da una postfazione dell’autore.

  • Formato: epub
€ 4,99

Protetto con Social DRM

Sono l'ultimo a scendere (e altre storie credibili)

Dal maggio 2003 all’ottobre 2008 Giulio Mozzi ha scritto e pubblicato in rete, più o meno quotidianamente, un diario in cui raccontava di giri su e giù per l’Italia, buffi incontri, telefonate sconclusionate e così via. Insomma, tutte cose che possono capitare a uno scrittore ambulante. Nel 2009 Mondadori ha pubblicato una selezione di quelle storie col titolo Sono l’ultimo a scendere (e altre storie credibili). Il libro, prima di uscire dal catalogo della Casa di Segrate, ha fatto in tempo a vincere il Premio Settembrini 2011.Oggi Laurana lo ripropone con dieci storie in più e un’appendice che comprende una selezione della grande accoglienza critica riservata alla raccolta. Perché, come ha scritto Filippo La Porta, “l’autore fa letteratura con la realtà spicciola, banale, limitandosi a metterla in scena con un montaggio minimo”. Dunque, l’autore parla a noi tutti. Parla di noi tutti.

  • Formato: epub
€ 4,99

Protetto con Social DRM

Le scarpe di Polifemo

Tredici racconti di uno degli scrittori più importanti di oggi portano alla luce la Sicilia della quotidianità, dove le persone si incontrano e le vite si intrecciano: il portiere Rosario con la passione per il cinema porno, lo studente Pavone Carlo coinvolto nel disastro aereo di Punta Raisi, Lorenzo Basta borseggiatore prossimo alla pensione e il giovane Maresca preoccupato che venga scoperta la rivista osé appena comprata. Questi sono alcuni dei personaggi di cui l’autore ci rivela la curiosa storia.Pubblicato per la prima volta da Feltrinelli nel 1998, vincitore quell’anno del Premio Loria, Le scarpe di Polifemo torna oggi in una versione rinnovata: un racconto inedito finale e una prefazione di Marco Drago in apertura infatti lo completano.

  • Formato: epub
€ 4,99

Protetto con Social DRM

Il villaggio dei corvi

Si vive di espedienti, al Villaggio Verde. Si ha quel poco che basta per tirare a campare, ci si improvvisa bracconieri, pescatori di frodo e allevatori di maiali nella speranza di trovare il denaro che serve a riscattare la terra in cui cacciare.Protagonisti del romanzo sono Pietro e suo zio Nicola, il cui rapporto, prima fondato sulla stima e sulla collaborazione reciproca, si deteriora di fronte alla rossa chioma della Signora, che determinerà i destini dei due uomini, entrambi destinati a un inevitabile fallimento. Gli abitanti del Villaggio Verde sono dei vinti, vivono in un luogo che sembra dimenticato da Dio, dove il cacciatore diventa preda e dove le relazioni rischiano di trasformarsi sempre in una lotta all'ultimo sangue.Pubblicato per la prima volta nel 1972 con il titolo Quando volano i corvi, il romanzo di Pietro Bellagamba torna ora in versione rinnovata e con un nuovo titolo.

  • Formato: epub
€ 5,99

Protetto con Social DRM

Il mostro di Vigevano

Il mostro di Vigevano, uscito per la prima volta nel 1999 per la casa editrice peQuod, è il libro d’esordio di un romanziere tra i più apprezzati oggi in Italia (tra i suoi altri titoli, tutti pubblicati da Feltrinelli, ricordiamo almeno Atomico dandy, del 2005, e Romanzo per signora, del 2012). Qui, nel Mostro, si narrano le peripezie erotiche di Marco Calibani, giovane assistente universitario che nell’assenza di sentimento e nel dinamismo del corpo trova i binari su cui far correre la sua vita. Un American Psycho ambientato in Lomellina, composto di una prosa rapida e acuta, che rispecchia in pieno lo spirito letterario dei tempi che furono, anni in cui si guardava con interesse e ammirazione agli scrittori dell’antologia Gioventù cannibale.In questa nuova edizione è possibile leggere le vicende editoriali del romanzo, raccontate dall’autore in una premessa scritta appositamente.

  • Formato: epub
€ 4,99

Protetto con Social DRM

Cargo

Pubblicato nei "Coralli" di Einaudi nel 1999, Cargo è il primo romanzo di Matteo Galiazzo, accolto dalla critica come il migliore – perché il più colto e il più visionario – degli scrittori raccolti dalla casa editrice torinese nel 1996 in Gioventù Cannibale. Cargo non è semplicemente un romanzo, ma "l'esploso di un romanzo", un groviglio di intelligenza, cultura e ironia senza pari, a tal punto variopinto da essere diviso non in capitoli, ma in "frattali" che creano forme inedite e improbabili.L'autore ha poi deciso di smettere di scrivere e i suoi libri sono ormai diventati oggetti di culto per una fedele schiera di lettori: una raccolta di racconti uscita 1997 e due romanzi. Dal 2002, è calato il silenzio. Preferisce guardare la tv. Laurana ripropone il suo capolavoro, Cargo, in versione ebook, con l'introduzione di Marco Drago e in chiusura la recensione di Maria Corti apparsa originariamente su "la Repubblica".

  • Formato: epub
€ 4,99

Protetto con Social DRM

Il segreto di Alex

Al centro di questo romanzo di Giuseppe Civati c'è un segreto. Un segreto del calcio, che è come dire della vita. Ai due estremi di questo segreto – sportivo ed esistenziale – ci sono due giovani uomini. Uno è Alex Del Piero, uno dei calciatori più amati di sempre. L'altro invece ha trent'anni, fa il giornalista sportivo e si trova di fronte a una scelta decisiva. Anche lui si chiama Alex. E non è detto che anche l'Alex famoso non si trovi in una situazione simile...Attorno ai due protagonisti, e a noi lettori che seguiamo la vicenda commossi e divertiti, si muove una schiera di personaggi indimenticabili: Osvaldo, Colore, Omero e Clavicola. Chi sono? Sono i frequentatori dell'Accademia, naturalmente. Cos'è l'Accademia? Suvvia: è un posto incredibile in riva al mare, dove ci si trova a discutere di calcio e di tutto il resto. E dove tutto il resto viene spiegato alla luce del calcio.Giuseppe Civati compone un romanzo intimo che è insieme un'educazione sentimentale e una storia di calcio, una vicenda privata e il tratteggio di una parte di storia dello sport. Pubblicato originariamente nel giugno 2005 dall'editore Limina, “Il segreto di Alex” torna ora con una nuova introduzione dell'autore.

  • Formato: epub
€ 3,99

Protetto con Social DRM