Cina 2019. Scenari e Prospettive per le Imprese

di

Filippo Fasulo

Fondazione Italia Cina

Cina 2019. Scenari e Prospettive per le Imprese - Bookrepublic

Cina 2019. Scenari e Prospettive per le Imprese

di

Filippo Fasulo

Fondazione Italia Cina

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 12,50

Descrizione

PREVISIONI DI GRADUALE CRESCITA PER IL 2019_ È lecito aspettarsi che nel 2019 il tasso di crescita del Pil possa rientrare nel target deciso dal Governo che, in riduzione rispetto agli scorsi anni, è stato fissato in una forbice fra il 6% e il 6,5%. Tuttavia, tale crescita potrà poi variare considerevolmente tra settori e sub-settori, non solo alla luce delle cosiddette “due velocità” che caratterizzano diversi settori e aree, ma anche in considerazione degli imprevedibili effetti distorsivi della guerra commerciale. La ridefinizione delle relazioni commerciali e l’inquadramento degli spazi per la tecnologia cinese in questo ambito sono la principale novità di un quadro nel quale le sfide che il Governo dovrà affrontare sono sostanzialmente immutate. Tra queste si segnalano la sovraccapacità in alcuni settori e un ambiente economico che deve bilanciare i costi nel breve periodo delle riforme messe in atto dal Governo, le quali invece mostreranno successi solo nel lungo periodo.I costi continueranno a crescere, evidenziando la necessità di accelerare le riforme, e nei prossimi cinque anni ci aspettiamo una crescita stabile intorno al 6%, che trainerà reddito pro capite e consumi. È possibile, dunque, attendersi una maggiore insistenza sul ruolo dell’innovazione e della crescita del valore aggiunto nella produzione, in linea con la necessità di ammodernare il proprio apparato produttivo e con la richiesta di maggiore qualità da parte dei consumatori, sia per i prodotti sia per i servizi offerti. Gli investimenti stranieri sono incoraggiati con la riforma del quadro normativo, ma saranno fortemente condizionati dal contesto di generale conflittualità dovuta alla guerra commerciale e tecnologica. Inevitabilmente le dispute commerciali con gli Stati Uniti, con particolare riferimento al deficit americano e al confronto sul primato tecnologico del futuro, saranno il tema centrale di tutto il 2019 e condizioneranno le relazioni politiche ed economiche della Cina con il resto del mondo.Sulla base di queste riflessioni, l’ambiente operativo in cui si troveranno le imprese multinazionali sarà in continuo cambiamento, in considerazione delle riforme annunciate e messe in atto, e dell’evoluzione del contesto internazionale. Tuttavia, sarà possibile fare previsioni a lunga scadenza, seguendo le tendenze di lungo periodo delineate in precedenza. In aggiunta, bisognerà tenere presente l’aumento dei costi, la scarsità di risorse umane e il protezionismo, che rappresenteranno una sfida per la redditività delle imprese straniere. Per queste ragioni, la localizzazione del proprio investimento in Cina continuerà ad essere significativa, perché la crescita economica varierà anche a seconda dei settori e delle aree geografiche, e questo comporterà nuove sfide per le imprese a partecipazione estera che richiedono una conoscenza approfondita del contesto, anche su base locale.

Dettagli

Dimensioni del file

23,5 MB

Lingua

ita

Anno

2019

Isbn

9788890297281

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.