Chi ha rubato il mio cliente?

di

Harvey Thompson

Tecniche Nuove

Chi ha rubato il mio cliente? - Bookrepublic

Chi ha rubato il mio cliente?

di

Harvey Thompson

Tecniche Nuove

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 16,99

Descrizione

Chi ha rubato il mio cliente? presenta i nuovi approcci e modelli per attirare e per conservare i clienti in un'epoca dove le disaffezioni sono più frequenti che mai. I clienti/acquirenti variano rapidamente la loro opinione per cui è necessario capire le loro esigenze e per fa ciò il testo risponde a varie domande. Quale peso avranno sul successo della vostra azienda le idee, le strategie e le lezioni pratiche di gestione della fedeltà sperimentate dalle maggiori aziende? Che cosa direste se foste clienti della vostra azienda? Nei panni dei clienti, preferireste la vostra azienda rispetto alla concorrenza? Avreste modo di avvertire la potenza, il valore fidelizzante e i benefici di una strategia e di un sistema di gestione impostati sul cliente? Quali cambiamenti vi aspettereste da parte della vostra azienda? Che cosa succederebbe se la vostra azienda non cambiasse, ma i concorrenti sì? Harvey Thompson, noto consulente di fama internazionale, grazie alla sua grandissima esperienza ‘sul campo’, spiega come calarsi in questa mentalità e focalizza l’attenzione sulle due sfide più importanti: rafforzare i rapporti con i clienti e promuovere l’innovazione; ma soprattutto convince a superare la non-cultura aziendale che impedisce la cura di questi aspetti fondamentali.

Dettagli

Dimensioni del file

5,4 MB

Lingua

ita

Anno

2016

Isbn

9788848150149

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.