Corto Maltese - Le lagune dei misteri #11

di

Hugo Pratt

Rizzoli Lizard

Corto Maltese - Le lagune dei misteri #11 - Bookrepublic

Corto Maltese - Le lagune dei misteri #11

di

Hugo Pratt

Rizzoli Lizard

FORMATO

DISPONIBILE ANCHE IN

Adobe DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 3,99

Descrizione

“… Queste guerre non riesco a capirle… una guerra di rivoluzione, sì forse… ma non queste!” Corto Maltese torna nei luoghi più spettacolari della fantasia prattiana: Venezia e i Caraibi, due lagune misteriose e maledette, in cui sono nascosti tesori di inestimabile valore, ma anche pericolose insidie capaci di portare l’uomo alla follia. Un dirigibile sospeso in alta quota coordina l’operazione di ritrovamento dell’oro di Nikita all’insaputa degli eserciti impegnati in difficili operazioni militari durante il Secondo conflitto mondiale; quattro carte da gioco incise su osso di balena conducono nei pressi di un fortino abbandonato e colmo di dobloni d’oro; mille “bei sogni” dei tempi andati aiutano a morire dolcemente, sfuggendo al rimorso e ai sensi di colpa di un uomo per il mancato coraggio di fronte alla morte e all’amore verso una splendida donna che appartiene a un altro. Sono questi i numeri della nuova, triplice avventura firmata dal Maestro Hugo Pratt, un viaggio costellato di enigmi e colpi di scena, di soldati eroici, ma anche solo di uomini stanchi di combattere, in cerca di fortuna o animati dalla cupidigia, sotto lo sguardo attento di un misterioso pirata che sta al di sopra delle parti e insegue solo la libertà, solcando i mari in compagnia dei gabbiani. Ebook ottimizzato per Tablet, Mac e PC

Dettagli

Lingua

ita

Anno

2012

Isbn

9788858633069

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.