La provvidenza. La brevità della vita

di

Seneca

Corriere della Sera

La provvidenza. La brevità della vita - Bookrepublic

La provvidenza. La brevità della vita

di

Seneca

Corriere della Sera

FORMATO

Adobe DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 1,00

Descrizione

Perché, pur essendoci la provvidenza divina, agli uomini toccano infelicità e sciagure? È a questa domanda, antica quanto il mondo, che Seneca cerca di rispondere nello scritto La provvidenza, concepito come una causa in difesa degli dei. Il senso della fuga del tempo e della caducità delle cose permea il secondo scritto, La brevità della vita. A questa realtà egli oppone una problematica saggezza, che invita a liberare lo spazio breve dell’esistenza dalle futili tensioni che lo consumano, vanificandone la potenziale ricchezza. Il tempo è il bene più prezioso dell’uomo; ma è anche quello più facilmente dissipato. Ecco l’impietoso spettacolo dell’alienazione umana, la massa frenetica degli affaccendati, il dramma delle vite consunte dalla brama di ricchezza e di potere; e, di contro, la figura del saggio, che nel dominio razionale di sé sa rendere intenso e fecondo ogni attimo dell’esistere e fa di ogni giorno che passa una vita.

Dettagli

Dimensioni del file

5,0 MB

Lingua

ita

Anno

2012

Isbn

9788861261211

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.