Fiscalità e religione nell’Europa cattolica

di

Autori Vari

Viella Libreria Editrice

Fiscalità e religione nell’Europa cattolica - Bookrepublic

Fiscalità e religione nell’Europa cattolica

di

Autori Vari

Viella Libreria Editrice

FORMATO

DISPONIBILE ANCHE IN

Adobe DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 29,99

Descrizione

Le tasse rappresentano senza dubbio uno dei principali temi del dibattito pubblico, oggi come in passato. E generalmente il fisco è percepito come il volto rapace e ingiusto di uno Stato avido, quanto incapace di operare con efficienza: le critiche – se non addirittura l’avversione – alla fiscalità statale rappresentano innegabilmente uno degli elementi che accomunano ampi settori dell’opinione pubblica e degli elettorati dei paesi occidentali. Il presente volume, frutto del lavoro di diversi autori, cerca di analizzare la genesi e lo sviluppo di idee e discorsi elaborati nell’Europa cattolica, fra XIV e XIX secolo, al fine di legittimare la tassazione, tanto nei confronti dei laici quanto degli ecclesiastici. Nei secoli passati, infatti, giuristi e teologi furono coloro che forgiarono quell’insieme di idee e concetti fondati sulla giustizia e sulla liceità morale dell’imposizione fiscale (e dell’immunità per la Chiesa) che ancora oggi hanno ampia circolazione nell’immaginario collettivo e nell’opinione pubblica.

Dettagli

Categorie

Saggistica, Storia

Dimensioni del file

522,2 KB

Lingua

ita

Anno

2015

Isbn

9788867285518

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.