Vita privata di una cultura

di

Carla Vasio

nottetempo

Vita privata di una cultura - Bookrepublic

Vita privata di una cultura

di

Carla Vasio

nottetempo

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 7,99

Descrizione

Con grande acutezza di sguardo, spesso illuminato da una felpata ironia, il libro di Carla Vasio è l’appassionante ritratto dal vivo dei protagonisti del rinnovamento che ha scosso il mondo della letteratura e dell’arte in Italia tra gli anni ’50 e l’inizio degli anni ’80, e del vento di invenzione che lo ha animato. Dagli scrittori e poeti del Gruppo 63, di cui si celebra quest’anno il cinquantenario, ai musicisti di Nuova Consonanza e alla musica elettronica, con le voci ineguagliabili di Michiko Hirayama e Cathy Berberian; dalla scoperta della sapienza orientale di Krishnamurti alla scuola junghiana di Ernst Bernhard; dai giovani pittori di Forma 1 all’Arte Povera; dall’effervescenza delle gallerie d’arte romane alle Biennali e ai grandi protagonisti della scena artistica internazionale. Tra i salotti dell’intellighenzia e i sottotetti o le cantine dove maturavano inquietudini e umori di cambiamento, il libro ci racconta una stagione d’amicizia in un’Italia finalmente aperta al mondo e alla ricerca intellettuale, in un gioco continuo di entusiasmi, delusioni e rilanci.Carla Vasio, scrittrice, poetessa ed esponente del Gruppo 63, ha pubblicato, tra gli altri, L’orizzonte (1966), Laguna (1998) e La piú grande anamorfosi del mondo (2009). Del suo Romanzo storico (1974) Italo Calvino parlò come di “uno dei piú straordinari libri italiani degli ultimi anni”.

Dettagli

Dimensioni del file

1,9 MB

Lingua

ita

Anno

2013

Isbn

9788874524709

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.