La sarta di Proust. Antropologia e confezioni

di

Eugenio Imbriani

Edizioni di Pagina

La sarta di Proust. Antropologia e confezioni - Bookrepublic

La sarta di Proust. Antropologia e confezioni

di

Eugenio Imbriani

Edizioni di Pagina

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 6,99

Descrizione

Questo libro non ha niente a che fare con la moda, malgrado il titolo possa trarre in inganno, ma si occupa – con lo studio di alcuni casi esplicativi (tra Africa, Sudamerica, una ben strana Patagonia italiana…) – dei meccanismi attraverso cui il passato, la memoria, la tradizione, le biografie, i patrimoni culturali vengono “confezionati”, costruiti e consegnati a un pubblico di fruitori. Esso cerca, altresì, di cogliere il ruolo che di volta in volta ricoprono politici e intellettuali (gli antropologi, in particolare) nella attivazione di processi del genere. Françoise, racconta Proust, assemblava le parti dei vestiti avendo procurato il filo, i bottoni, gli strumenti necessari, come fanno gli scrittori con le parole: la metafora aiuta a leggere, dietro nozioni e concetti acquisiti e diffusi (la continuità del tempo, per esempio, la permanenza delle tradizioni, l’elogio della vita contadina, le identità), gli interventi, i conflitti, le scelte, gli investimenti, le politi-che culturali, l’esercizio della istituzionalizzazione.

Dettagli

Dimensioni del file

3,7 MB

Lingua

ita

Anno

2015

Isbn

9788874704620

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.