Iliade

di

Omero

La Lepre

Iliade - Bookrepublic

Iliade

di

Omero

La Lepre

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 13,99

Descrizione

La traduzione di Dora Marinari, fedele sia al testo che allo spirito del poema omerico, ci restituisce in un italiano fluido ed elegante il fascino dell’aedo che racconta. Altre versioni hanno perso questo potere evocativo per l’effetto “straniante” di termini ormai percepiti come antiquati.Corredata dal commento di Giulia Capo, è destinata sia a chi vuole rileggere Omero,sia alle nuove generazioni ,che si avvicinano per la prima volta a un libro che costituisce il punto di inizio della civiltà e della letteratura occidentale. Il commento ci fa penetrare in profondità nel mondo di Omero, nei costumi e nelle usanze dell’epoca, nelle motivazioni profonde e nel carattere dei guerrieri greci e troiani.«È bello veder pubblicata una nuova traduzione dell’Iliade. Sono tempi difficili per gli studi classici, questi.Ai giovani, negli anni della formazione, vengono date possibilità sempre più limitate di conoscere le culture antiche, ed è del tutto superfluo insistere sulla gravità di una simile perdita. Le conoscenze (acquisite) negli anni della scuola sono un patrimonio che ci accompagna per tutta la vita, e lo studio della civiltà greca è uno dei pilastri sui quali questo patrimonio si fonda. Le origini della nostra cultura, come è ben noto, affondano in quel mondo. [...] Oltre che per il piacere insuperabile che dà la sua lettura, oggi bisogna difendere la presenza di Omero, e più in generale della cultura classica nelle scuole.La Grecia è il luogo nel quale nacquero concetti base della nostra civiltà, come cittadinanza, libertà di parola, uguaglianza e democrazia.» (Dalla prefazione di Eva Cantarella)

Dettagli

Dimensioni del file

17,4 MB

Lingua

ita

Anno

2011

Isbn

9788896052471

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.