Gli Orologiai. L'ingranaggio finanziario-politico che scandisce la Terza Repubblica

di

Camilla Conti

Informant

Gli Orologiai. L'ingranaggio finanziario-politico che scandisce la Terza Repubblica - Bookrepublic

Gli Orologiai. L'ingranaggio finanziario-politico che scandisce la Terza Repubblica

di

Camilla Conti

Informant

FORMATO

Social DRM

DISPOSITIVI SUPPORTATI

computer

e-reader/kobo

ios

android

kindle

€ 3,99

Descrizione

“Il potere non è tale se non si consolida, se non attraversa il tempolasciando un segno” (dalla prefazione di Mario Sechi).Che cos’è il potere? Come si conquista, come si esercita, come si conserva?In un’epoca in cui l’Italia si ritrova nel ruolo di Presidente del Consiglio unuomo sfacciatamente ambizioso come Matteo Renzi e le platee di tutto il mondorestano affascinate dalle gesta del sinistro Frank Underwood, queste domande sifanno sempre più insistenti nella vita quotidiana di ogni cittadino.Ma se “House of Cards” è raffinata fiction e le pagine dei quotidiani sembranodisinteressate a fornire una visione d’insieme, allora bisogna indagare più inprofondità: “Gli Orologiai” racconta la storia di un pugno di uomini che nell’arcodell’ultimo quarantennio hanno diretto gli ingranaggi della Prima e dellaSeconda Repubblica, e adesso si preparano a gestire la “transizione ordinata”verso la Terza.I loro nomi sono Romano Prodi, Giovanni Bazoli e Giuseppe Guzzetti: cattoliciuniti da un disegno preciso per l’Italia, accomunati da una visione che supera glisteccati delle segreterie di partito, questi tre personaggi scandiscono le lancettedella vita finanziaria e politica del Belpaese, anche mentre i “salotti buoni”svendono l’argenteria per fronteggiare la crisi e il sistema si affida ormai ai fondisovrani americani, arabi o cinesi.L’ebook di Camilla Conti, giornalista finanziaria per “Il Fatto Quotidiano” e“L’Espresso”, ricostruisce il carattere, le relazioni e il progetto degli “Orologiai”,svelando da dietro le quinte un potere che non ha bisogno di fantasiose riunionisegrete per dirigere quello che rimane di un Paese in profonda mutazione,sempre più simile a un orologio disperatamente bisognoso di mani esperte.Fino alle manovre in atto negli ultimi mesi, attraverso le quali Gli Orologiaistanno ridefinendo gli equilibri tra Quirinale, Palazzo Chigi e istituti bancari.Prima di lasciare la plancia di comando a un manipolo di eredi ancora tutti dascoprire.

Dettagli

Dimensioni del file

773,1 KB

Lingua

ita

Anno

2015

Isbn

9788898194353

Informativa e consenso per l'uso dei cookie
Questo sito utilizza, fra gli altri, cookie tecnici, cookie di marketing generico anche di terze parti, cookie di profilazione di terze parti. I cookie servono a migliorare il sito stesso e l'esperienza di navigazione degli utenti. Per conoscere tutti i dettagli, può consultare la nostra cookie policy qui. Cliccando sul pulsante "Ho capito", accetta l’uso dei cookie.